Concorso infanzia e primaria, ingiusta mancata valutazione anno in corso. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Inviato da Falcioni Simone – L’esclusione dell’ultimo anno di servizio per l’accesso al concorso in oggetto è particolarmente vergognosa ed ingiusta.

Molti docenti, dopo l’inserimento con riserva in GAE e la seguente chiamata, talvolta addirittura in ruolo, hanno lasciato la Paritaria dopo anni di “onorato” servizio e hanno cominciato a fare servizio nello Stato. Alcuni di loro hanno superato addirittura l’anno di prova e sono tuttora in ruolo con riserva.

Va da se che se sono in servizio, perdi più in ruolo, hanno una marea di punteggio, tanta esperienza e credibilità.

LICENZIARLI appena arriva il merito e non permettergli neanche di accedere a questo concorso “truffa” significa mettere intere famiglie in mezzo a una strada. Significa farli superare da colleghi che, per quanto meritevoli, hanno la metà dei punti o degli anni di servizio. Non ho mai visto un’ingiustizia e un’incapacità di queste dimensioni !! “

Versione stampabile
anief
soloformazione