Concorso infanzia e primaria, idoneità insegnamento lingua inglese. Come si consegue

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I docenti, che parteciperanno al concorso per la scuola dell’infanzia e primaria, potranno ottenere l’idoneità all’insegnamento della lingua inglese. Nell’ambito della prova orale, infatti, sarà accertata la conoscenza della lingua inglese.

L’idoneità sarà conseguita soltanto se nella prova orale la commissione attribuirà un determinato punteggio. Vediamo quale, ricordando come si svolge la prova medesima.

Clicca qui per i titoli d’accesso al concorso

Prova orale

La prova:

  • ha una durata massima complessiva di 30 minuti, fermo restando gli eventuali tempi aggiuntivi e gli ausili ai sensi della legge 104/92;
  • consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva
    dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di  esempi di utilizzo pratico delle TIC;
  • prevede l’accertamento della conoscenza della lingua inglese;
  • è valutata sulla base di griglie nazionali (allegati B/1, B/2, B/3, B/4.).

La prova orale, dunque, prevede l’accertamento della conoscenza della lingua inglese, il cui insegnamento è obbligatorio alla primaria. Quanto all’infanzia, il D.lgs. 59/2004 (richiamato nella premessa del decreto che disciplina il concorso) prevede che la scuola dell’infanzia “contribuisce alla  formazione integrale delle bambine e dei bambini, anche promuovendo il plurilinguismo attraverso l’acquisizione dei primi elementi della  lingua inglese“.

Clicca qui per la valutazione e i programmi da studiare

Conseguimento idoneità lingua inglese

Alla luce di quanto detto sopra, l’accertamento della lingua inglese permetterà l’acquisizione dell’idoenità all’insegnamento della medesima.

Per ottenere l’idoneità, tuttavia, è necessario conseguire, nell’ambito dell’accertamento della lingua suddetta, almeno 3 punti. Così leggiamo nelle griglie di valutazione riguardanti le quattro procedure (infanzia comune/infanzia sostegno, primaria comune/primaria sostegno):

L’idoneità all’insegnamento della lingua inglese viene conseguita dal candidato a cui viene attribuito un punteggio pari o superiore a 3 (tre) nella valutazione dell’abilità di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in inglese e delle relative competenze didattiche.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione