Concorso infanzia e primaria, i titoli d’accesso. No 24 CFU

Stampa

“Gentilissimi, chiedo chiarimenti sul concorso infanzia. Sono abilitata alla scuola infanzia comune e ho sette anni svolti nella scuola statale. Devo comunque acquisire i 24CFU?”

La risposta al quesito della nostra lettrice è negativa, ossia per partecipare al concorso per la scuola primaria e infanzia non sono necessari i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

24 CFU: concorso scuola secondaria

I CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche costituiscono, insieme alla laurea, uno dei requisiti d’accesso al concorso per la scuola secondaria di primo e secondo grado, secondo quanto previsto dal D.lgs. 59/2017, come modificato dalla legge di bilancio 2019.

Qui tutti i requisiti previsti

Concorso ordinario scuola dell’infanzia e primaria

Prima di indicare i titoli d’accesso al concorso per la scuola primaria e dell’infanzia, ricordiamo che è stato già pubblicato il decreto che disciplina il concorso e i relativi allegati.  Concorso infanzia e primaria: requisiti, posti, prove. Tutte le info

Si attendeva entro luglio il bando di concorso ma così non è stato. Adesso, considerata la crisi di Governo, non si hanno più notizie in merito.

I titoli d’accesso per i posti comuni sono:

  • laurea in Scienze della formazione primaria oppure
  • diploma magistrale  con  valore  di  abilitazione  e  diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli  istituti magistrali, o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero  e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente,  conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002.
  • analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto dal miur

Per i posti di sostegno è necessario essere in possesso, oltre ad uno dei titoli suddetti, del titolo di specializzazione sul sostegno conseguito ai  sensi  della  normativa vigente o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

Sono  ammessi  con  riserva  coloro  che, avendo   conseguito all’estero i titoli suddetti, abbiano  comunque  presentato  la  relativa  domanda  di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia