Concorso infanzia e primaria, operazioni dal 21 febbraio. Nota Miur

Stampa

Il Miur ha diramato la nota n. 129 dell’11 gennaio 2019, avente per oggetto il concorso straordinario per la scuola dell’infanzia e primaria.

Nello specifico, la nota riguarda i presidenti e i commissari che hanno inviato le istanze entro il 21 dicembre 2018.

Validazione domande

Nella nota vengono fornite istruzioni in merito alla validazione delle domande, con particolare riguardo alle caratteristiche di incompatibilità o di inopportunità previste dal DM del 17 ottobre 2018.

La validazione delle istanze è di competenza degli USR, cui sono stati inviati il 3 gennaio scorso dei file, organizzati per regione responsabile della procedura concorsuale, riportanti ciascuno le informazioni delle istanze di partecipazione in qualità di Presidente, Commissario e Componente aggregato.

Visualizzazione domande ed eventuali esclusioni

Dal 21 febbraio 2019, sul portale SIDI sarà disponibile una funzionalità tramite la quale gli Uffici Scolastici Regioni possono:

  • prendere visione del personale, in servizio e in quiescenza, che ha presentato domanda di partecipazione per presidente/commissario e/o Componente Aggregato in qualità di Dirigente Scolastico, Dirigente Tecnico
  • visualizzare la singola posizione e consultarne il pdf dell’istanza e il curriculum vitae;
  • proporre per l’esclusione il personale che abbia profili di incompatibilità o di inopportunità; in caso contrario di validare il personale corrispondente ai requisiti di partecipazione.

La succitata funzionalità è raggiungibile al seguente percorso: SIDI=> Reclutamento=>Concorso straordinario infanzia e primaria DM 17 ottobre
2018=>Commissioni Giudicatrici=>Verifica Istanze.

Le domande dei docenti universitari perverranno sul sistema informativo del MIUR tramite il CINECA, che restituirà entro la data di apertura delle funzioni le sole domande validate dal Consiglio Universitario Nazionale (CUN) corredate di curriculum vitae.

Anagrafe presidenti e commissari che non hanno presentato domanda

L’USR competente, inoltre, potrà gestire l’anagrafe di presidenti e commissari che non hanno presentato domanda di partecipazione tramite istanza dedicata; con le apposite funzioni, disponibili dal 21 febbraio 2019, l’USR potrà:

  • inserire l’anagrafica, comprensiva di Curriculum Vitae, di partecipanti come
    Presidenti/Commissari, Componenti aggregati;
  • inserire l’anagrafica dei Segretari che verranno assegnati alle commissioni;
  • modificare, cancellare e visualizzare le anagrafiche delle persone censite;
  • richiedere la validazione dell’indirizzo mail delle persone censite; tale funzionalità è a disposizione anche per la tipologia di personale che ha presentato domanda tramite istanza.

Costituzione e gestione commissioni

Apposite funzionalità, disponibili sempre a partire dal 21 febbraio, permetteranno agli Uffici Scolastici Regionali di:

  • costituire le commissioni di valutazione attingendo i componenti sia dalle anagrafiche di coloro che hanno presentato istanza di partecipazione, sia da quelle di coloro che sono stati censiti dagli USR
  • effettuare sostituzioni di componenti in commissioni esistenti
  • sdoppiare commissioni qualora i candidati ad esse afferenti siano maggiori di 500 unità.

Assegnazione candidati alle commissioni

Sempre dal 21 febbraio, verrà messa a disposizione degli Uffici Regionali una funzione per poter assegnare i singoli candidati alle opportune commissioni.

La nota Miur

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur