Concorso infanzia e primaria domanda dal 5 novembre, probabile. No anno in corso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Questa la data comunicata ieri dal Miur ai sindacati. La data è ancora probabile perché la conferma deriverà dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto, che dovrebbe avvenire nei prossimi giorni.

30 giorni di tempo per la presentazione della domanda

La domanda potrà essere presentata su Istanze on line, probabilmente nel periodo 5 novembre – 5 dicembre 2018 (date da confermare).

La domanda dovrà essere solo una per tutte le richieste da effettuare: posto di infanzia e/o primaria, compreso o meno sostegno.

Si potrà scegliere la regione per la quale partecipare, che potrà essere diversa da quella di residenza o da quella in cui si è presente in graduatoria.

Due anni di servizio negli ultimi otto

Il concorso sarà riservato ai docenti con diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 e ai laureati in Scienze della formazione primaria con due annualità di servizio specifico negli ultimi otto prestati nella scuola statale.

Ci sarà una speciale tutela per gli insegnanti con disabilità ( leggi post Sen. Pittoni )

Il servizio su sostegno sarà valido anche per posto comune. Leggi tutto

Non sarà valido il servizio svolto nelle scuole paritarie. Leggi Concorso infanzia e primaria, no servizio paritarie. Pittoni “limitiamo assalto alla diligenza”

Non sarà previsto un punteggio aggiunto per i docenti assunti in ruolo con riserva e che saranno licenziati in seguito alle sentenze di merito, come precedentemente annunciato

I servizi validi per l’accesso dovranno essere stati svolti (anche non consecutivi) negli ultimi otto anni (quindi dal 2010/11 al 2017/18). Non è valido l’anno in corso, in quanto non è stato possibile maturare i 180 giorni di servizio necessari.

Come si svolgerà la prova orale

La prova orale prevede

  • 30 minuti per la una lezione simulata, preceduta da un’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute;
  • seguirà una parte in cui la commissione interloquisce con il candidato e accerta altresì la conoscenza della lingua straniera

Inoltre qualche spunto in più si può avere dalla griglia di valutazione, laddove saranno oggetto di valutazione non solo i contenuti della presentazione esposta alla commissione, ma anche i contenuti del programma generale.

Concorso infanzia e primaria, ANTEPRIMA: scarica il programma da studiare e griglia valutazione

Concorso straordinario infanzia e primaria: tutte le info utili, consulenza. Aggiornato

Versione stampabile
anief
soloformazione