Concorso infanzia e primaria, assunti cancellati dalle altre graduatorie

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Concorso infanzia e primaria: gli assunti saranno cancellati dalle altre graduatorie. Info e condizioni sono spiegate nel bando. 

Come avverranno le assunzioni

Concorso infanzia e primaria: il 50% dei posti sarà assegnato alle graduatorie ad esaurimento e il restante 50% ai concorsi. Qualora si esauriscano le GAE i posti residui si aggiungono a quelli destinati ai concorsi.

I concorsi a cui è destinata questa quota sono,

  • prioritariamente, il concorso 2016
  • e successivamente, qualora residuino posti, il concorso straordinario e il nuovo concorso ordinario con quote del 50% ciascuno.
  • Qualora si esaurisca anche la graduatoria del concorso straordinario i posti residui si assegnano al nuovo concorso ordinario.

Decadenza dalle graduatorie

L’assunzione dalla graduatoria di merito del concorso straordinario comporta la decadenza dalle altre graduatorie dello stesso concorso, nonché dalle graduatorie di istituto e dalle graduatorie ad esaurimento, se si risulta iscritti.

Se si rinuncia al ruolo proposto invece, si decade solo dalla relativa graduatoria, ma si rimane iscritti sia nelle altre graduatorie di merito che nelle graduatorie di istituto/graduatorie ad esaurimento.

Il concorso infanzia e primaria è regionale

Ricordiamo che il concorso straordinario per infanzia e primaria indetto con bando pubblicato nella GU del 9 novembre 2018 è regionale, cioè si formerà (entro il 30 luglio 2018) una graduatoria di merito regionale. Pertanto coloro che partecipano potranno avere il ruolo in provincia diversa dalla propria.

Chi accetta il ruolo avrà un vincolo di permanenza di tre anni nella provincia di assunzione.

Ricordiamo che la domanda di partecipazione va presentata entro il 12 dicembre ore 23.59. Può presentare domanda il docente in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 o laurea in Scienze della formazione primaria con due anni di servizio nella scuola statale svolti tra l’a.s. 2010/11 e l’a.s. 2017/18 per il posto specifico. Il bando

Il 18 dicembre sarà pubblicata in GU eventuale aggregazione territoriale per la prova orale.

Versione stampabile
anief
soloformazione