Concorso infanzia e primaria, Anief: al via i ricorsi per tutti gli esclusi

di redazione

item-thumbnail

Comunicato ANIEF – Pubblicate dal Ministero dell’Istruzione 13 FAQ relative al concorso straordinario per infanzia e primaria indetto con DDG n. 1456 del 7 novembre 2018. Anief conferma le procedure di ricorso per i tanti docenti esclusi e promuove giornate dedicate, con apertura straordinaria degli sportelli sindacali presenti su tutto il territorio nazionale, per fornire assistenza agli interessati.

Lo studio legale Anief conferma i ricorsi promossi e mette a disposizione la domanda cartacea che gli esclusi dalla possibilità di partecipare al concorso “straordinario” riservato per la scuola Primaria e Infanzia potranno inviare perché non in possesso dei requisiti di servizio previsti dal bando.

“Per fornire assistenza – ricorda Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – il nostro sindacato sta organizzando giornate dedicate alla compilazione del modello di partecipazione al concorso rivolto a tutto il personale interessato sia che debba procedere alla compilazione del modello online, per i candidati in possesso dei requisiti richiesti dal bando, sia che debba effettuare la compilazione del modello cartaceo riservato ai ricorrenti”. Tutti gli iscritti Anief – o i docenti interessati che procederanno alla contestuale iscrizione al sindacato – che necessitano di maggiori informazioni, dunque, potranno usufruire dei servizi di consulenza dedicata, contattando la sede territoriale Anief più vicina.

Inoltre Radamante, associazione europea, promuove i propri ricorsi per le categorie di abilitati (diplomati magistrale, specializzati su posti sostegno e personale educativo) senza gli anni di servizio richiesti dal bando, anch’essi esclusi dal concorso straordinario e mette a loro disposizione di tutti gli interessati l’apposito modello di domanda cartacea.

Si ricorda che il limite ultimo per presentare la domanda è il prossimo 12 dicembre.

Versione stampabile
Argomenti: