Concorso Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo: elaborati entro 11 dicembre

Stampa
studente classe

Durante la prima metà del XX secolo l’Europa è stata uno dei principali epicentri delle due Guerre Mondiali, i conflitti più sanguinosi che la storia umana abbia mai conosciuto principalmente per le popolazioni civili. Durante la Prima Guerra Mondiale i civili rimasti uccisi sono stati circa 5 milioni; nella Seconda Guerra Mondiale il numero delle vittime civili è salito a oltre 25 milioni, superando di gran lunga per la prima volta nella storia il numero delle vittime militari.

Proprio per richiamare l’attenzione su questo dramma umanitario, il Parlamento italiano ha approvato all’unanimità la legge 25 gennaio 2017 n. 9, che ha istituito la “Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo”, da celebrare ogni anno il 1° febbraio, “al fine di conservare la memoria delle vittime civili di tutte le guerre e di tutti i conflitti nel mondo, nonché di promuovere, secondo i principi dell’articolo 11 della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra”.

In occasione della Giornata nazionale delle vittime civili della guerra e dei conflitti nel mondo, che ricorrerà il 1° febbraio 2021 e in virtù del Protocollo d’Intesa con il Ministero dell’Istruzione siglato 1° marzo 2019, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG) e il Ministero dell’Istruzione, istituiscono ai sensi dell’art.4 della legge 25 gennaio 2017 n°9 il concorso dal titolo “Dal sangue delle vittime delle guerre mondiali ad un’Europa promotrice di pace”.

Destinatari

Il concorso si rivolge agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado dell’intero territorio nazionale, anche in collaborazione con i loro pari di altri Paesi europei. Ciascuna scuola secondaria è invitata a partecipare anche in collaborazione con una scuola di un altro Paese europeo.

Gli elaborati scritti e i video, salvati su qualunque supporto digitale, dovranno essere inviati entro e non oltre il 11/12/2020, insieme alla scheda d’iscrizione allegata al presente bando, al seguente indirizzo: Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, via Marche, 54 – 00187 Roma.

Bando-MIUR-ANVCG-2020-2021

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia