Concorso ex Lsu: si svolgerà in 16 regioni e 51 province. Totale posti 590

WhatsApp
Telegram

Sono stati pubblicati i decreti 1391, ministeriale, dell’11 agosto 2023 e 133, interministeriale, dell’11 luglio con le indicazioni per lo svolgimento della terza procedura assunzionale destinata ai collaboratori scolastici ex LSU, ai sensi del comma 5-septies dell’articolo 58 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, a seguito dell’internalizzazione dei servizi di pulizia nelle scuole.

Come indicato nella nota ministeriale dell’11 agosto, il bando sarà pubblicato sul sito inPA il 17 agosto e dallo stesso giorno sarà possibile produrre domanda di partecipazione.

N.B: la domanda si presenta per la provincia in cui hanno sede le istituzioni scolastiche nelle quali il candidato prestava la propria attività lavorativa alla data del 29 febbraio 2020.

I posti sono in totale 590. La procedura si svolgerà in 16 regioni, ovvero: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto, con la seguente suddivisione provinciale:

ABRUZZO:
Chieti
L’Aquila
Teramo

BASILICATA:
Potenza

CALABRIA:
Catanzaro
Cosenza
Crotone
Reggio Calabria
Vibo Valentia

CAMPANIA:
Avellino
Caserta
Napoli

FRIULI VENEZIA GIULIA:
Gorizia
Pordenone
Udine

LAZIO:
Frosinone
Rieti

LIGURIA:
La Spezia

LOMBARDIA:
Bergamo
Como
Lecco
Lodi
Mantova
Monza e Brianza
Sondrio

MOLISE:
Isernia

PIEMONTE:
Asti
Biella
Vercelli

PUGLIA:
Brindisi
Foggia
Lecce
Taranto

SARDEGNA:
Cagliari

SICILIA:
Agrigento
Caltanissetta
Enna
Messina
Palermo
Ragusa
Siracusa
Trapani

TOSCANA:
Grosseto
Livorno
Lucca
Massa-Carrara
Pisa
Prato

UMBRIA:
Terni

VENETO:
Belluno
Venezia

I posti fanno parte degli 11.263 posti totali congelati per la stabilizzazione del personale ex Lsu.

Chi può partecipare

La procedura è riservata al personale ex Lsu che non abbia potuto partecipare all’iter concorsuale per mancata disponibilità di posti nella provincia di appartenenza. Si ricorda infatti che si tratta della terza procedura assunzionale.

Per partecipare sono necessari la terza media e un servizio di almeno 5 anni svolto presso scuole statali come dipendenti delle dotte di pulizia; più precisamente:

Sono ammessi a partecipare alle procedure selettive coloro che sono in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado, conseguito entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione, e hanno svolto, per almeno 5 anni, anche non continuativi, nei quali devono essere inclusi gli anni 2018 e il 2019, servizi di pulizia e ausiliari presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, in qualità di dipendente a tempo determinato o indeterminato di imprese titolari di contratti per lo svolgimento di tali servizi.

Il computo è effettuato sull’anno solare. In caso di mancata maturazione dell’anno, è valido il cumulo dei mesi e delle frazioni di mese superiori a 15 giorni riferiti ad anni solari diversi. Ai fini del calcolo degli anni necessari per il raggiungimento del requisito di partecipazione, relativo all’anzianità di servizio quinquennale, i periodi di sospensione obbligatoria del servizio in corso d’anno sono da considerare quale servizio effettivo.

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA