Concorso ed. motoria alla primaria, non è prevista la riserva del 15% per chi ha concluso Servizio Civile Universale. Perché?

WhatsApp
Telegram

Concorsi scuola 2024: conclusa la fase di presentazione delle domande per infanzia primaria e secondaria (due bandi entrambi con scadenza 9 gennaio 2024), si ricomincia a parlare del concorso di educazione motoria alla primaria, indetto con DDG n. 1330 del 4 agosto 2023 e in corso di svolgimento. Lo scorso 15 dicembre è stata svolta la prova scritta, tra qualche giorno prenderanno avvio le prove orali.

Il concorso ed. motoria alla primaria prevede

  • prova scritta – svolta il 15 dicembre 2023
  • prova orale – convocazione a cura delle singole commissioni regionali Qui il dettaglio
  • valutazione dei titoli per i candidati che superano sia prova scritta che orale
  • graduatorie di merito

I candidati che supereranno le prove ma non si collocheranno in graduatoria conseguiranno comunque l’abilitazione allo specifico insegnamento.

La graduatoria di merito

La commissione procede alla redazione della graduatoria di merito, sulla base dei punteggi conseguiti da ciascun candidato:

  • nella prova scritta: max 100 punti;
  • nella prova orale: max 100 punti;
  • nella valutazione dei titoli: max 50 punti.

Il punteggio finale, dunque, è espresso in duecentocinquantesimi.

La graduatoria di merito comprende i soli docenti vincitori, ossia coloro i quali rientrano (in base al punteggio conseguito) nel novero dei posti messi a concorso.

A parità di punteggio si applicano le preferenze di cui all’articolo 5, commi 4 e 5, del DPR n. 487/1994.

Il servizio civile universale: la riserva del 15% non è stata prevista nel bando

A differenza del recente bando per la scuola di infanzia primaria e secondaria, rispettivamente DDG n. 2576/2023 e DDG n. 2575/2023, il bando DDG n. 1330 del 4 agosto 2023 non prevede la riserva del 15% per i vincitori che possono vantare di aver concluso senza demerito il Servizio Civile Universale  istituito e disciplinato dal Decreto legislativo 6 marzo 2017, n. 40 .

Nella domanda di partecipazione non era infatti possibile indicare la richiesta di RISERVA

Questa la schermata della domanda per ed. motoria alla primaria 

Questa la schermata della domanda del concorso per docenti infanzia /primaria/secondaria

La riserva del 15% ai vincitori  di concorso: cosa dice la Legge

A prevedere la riserva è La Legge 21 giugno 2023 n. 74, di conversione del decreto-legge 22 aprile 2023, n. 44.

Essa prevede una riserva di posti pari al 15%, nei concorsi pubblici e per le assunzioni di personale non dirigenziale, in favore degli operatori volontari che abbiano concluso il servizio civile universale senza demerito.

La legge quindi è del giugno 2023, il decreto di aprile 2023. Ben prima del bando per il concorso di ed. motoria alla primaria, che però fa riferimento al Decreto Ministeriale n. 80 del 30 marzo 2022.

Questa potrebbe essere una spiegazione: il decreto su cui si basa il bando per il concorso di ed. motoria alla primaria è antecedente alla legge che ha previsto la riserva per il servizio civile universale.

I Decreti che regolano i concorsi per infanzia primaria e secondaria, n. 205 e n. 206 del 26 ottobre 2023 rispettivamente per la scuola secondaria e la scuola di infanzia  sono invece successivi all’entrata in vigore della Legge.

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia