Concorso DSGA, titolo d’accesso: quanti punti al diploma e quanti alla laurea

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Gli aspiranti DSGA hanno già presentato le domande di partecipazione al concorso e attendono adesso notizie in merito al calendario della prova preselettiva.

Concorso DSGA: oltre 102.000 domande, numeri regione per regione. 15 marzo date preselettiva

Ricordiamo come avviene la valutazione del titolo di studio di accesso, distinguendo tra laurea e diploma (quest’ultimo riguarda soltanto i facenti funzione che possono partecipare in deroga al titolo richiesto, ossia la laurea).

Concorso DSGA, video lezione in diretta sulla normativa scolastica. Iscriviti

Titolo d’accesso: va rapportato a 100

Il punteggio del titolo d’accesso (laurea o diploma nel caso dei facenti funzione), qualora non lo sia, deve essere rapportato a 100, quindi deve essere espresso in centesimi, arrotondando al voto superiore eventuali frazioni di voto pari o superiori a 0,5.

Nel caso in cui non sia indicato il punteggio o il giudizio finale non sia quantificabile in termine numerici, si attribuisce un punteggio pari a 1,50 punti.

Valutazione laurea

Se il voto della laurea è minore o uguale a  75 punti, il punteggio da attribuire è pari a 0 punti.

Se il voto è maggiore a 75 punti, il punteggio da attribuire si calcola eseguendo la seguente operazione:

 ossia: il punteggio del titolo (P) – 75/10= … punti (arrotondati al secondo decimale dopo la virgola).

Nel caso in cui la laurea sia stata conseguita con la lode, vanno attribuiti 3 punti.

Esempio di un candidato che ha conseguito la laurea con il massimo (110/110), ossia 100/100: 100-75/10= 25/10= 2,5 punti; se la laurea è stata conseguita con lode, il punteggio da attribuire è pari a 3 punti;

oppure

che abbia conseguito 80/100: 80-75/10= 5/10= 0,5.

Valutazione diploma

Se il voto del diploma è minore o uguale a  75 punti, il punteggio da attribuire è pari a 0 punti.

Se il voto è maggiore  a 75 punti, il punteggio da attribuire si calcola eseguendo la seguente operazione:

,  ossia: il punteggio del titolo (P) – 75/20= … punti (arrotondati al secondo decimale dopo la virgola).

Esempio di un candidato che ha conseguito il diploma con 100/100: 100-75/20= 25/20= 1,25 punti;

oppure

che abbia conseguito 80/100: 80-75/20= 5/20= 0,25.

Qui il nostro speciale

Concorso DSGA, video lezione in diretta sulla normativa scolastica. Iscriviti

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione