Concorso DSGA, prove scritte: calendario, sedi e divieti. Cosa si può utilizzare e cosa no

Svolta la prova preselettiva del concorso per diventare DGSA, i candidati dovranno svolgere adesso la prova scritta o meglio le prove scritte.

Abbiamo parlato delle caratteristiche delle suddette prove, delle loro durata, valutazione e voto finale in Concorso DSGA prova scritta: articolazione, durata e valutazione

Vediamo adesso quando si conoscerà il calendario delle prove scritte e cosa potranno fare e non i candidati durante il loro svolgimento.

Calendario e sedi

Il calendario delle prove scritte, con l’ora e il  giorno, sarà reso noto con un avviso pubblicato in Gazzetta Ufficiale, sul sito del Miur e degli USR competenti per territorio.

L’elenco delle sedi individuate dagli USR, l’esatta ubicazione, l’indicazione della destinazione dei candidati distribuiti in ordine alfabetico e le ulteriori istruzioni operative, saranno comunicate almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove, tramite avviso sul sito del Miur e dell’USR competente.

La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, comporta l’esclusione dal concorso, indipendentemente dalla causa che ha determinato l’assenza.

La prova non può svolgersi nei giorni festivi, nei giorni di festività ebraiche e nemmeno nei giorni di festività religiose valdesi.

Divieti

Durante lo svolgimento delle prove scritte, i candidati non possono:

  • avvalersi di telefoni cellulari, palmari, calcolatrici, strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni od alla trasmissione di dati, supporti cartacei, pubblicazioni e stampe di qualsiasi tipologia e genere;
  • comunicare tra loro.

Il mancato rispetto dei succitati divieti comporta l’esclusione dal concorso.

Cosa si può utilizzare

I candidati possono utilizzare leggi, atti aventi forza di legge, fonti di rango secondario e CCNL (ivi compresi codici o raccolte normative), a condizione che non siano commentati o annotati con dottrina e giurisprudenza e che non riportino alcun tipo di appunto manoscritto.

Cosa non si può utilizzare

Non sono ammessi manuali, circolari o note ministeriali di qualsiasi tipo.

Decreto, titoli d’accesso, programma d’esame e titoli

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia