Concorso DSGA, preselettiva: come si supera e cosa studiare. Calendario il 15 marzo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il 15 marzo p.v. si conoscerà il calendario della prova preselettiva del concorso per diventare DGSA. Le sedi per lo svolgimento della prova e la destinazione dei candidati distribuiti su base regionale saranno comunicati almeno 15 giorni prima la data di svolgimento, tramite avviso sul sito internet del Ministero e degli USR competenti per territorio.

Iscriviti al corso di preparazione a DSGA organizzato da Orizzonte Scuola. Leggi i dettagli

Preselettiva: in cosa consiste

La prova:

  • è unica su tutto il territorio nazionale;
  • è computer based ed ogni candidato ha a disposizione una postazione informatica;
  • consiste nella somministrazione di cento quesiti vertenti sulle discipline
    previste per le prove scritte e somministrati in ordine differente per ciascun candidato; ciascun quesito è costituito da una domanda con quattro opzioni di risposta, delle quali una sola è quella esatta;
  • ha una durata massima di 100 minuti, al termine dei quali il sistema acquisisce definitivamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento;
  • si può svolgere in più sessioni.

Preselettiva: banca dati, correzione e valutazione prova

I quesiti della prova sono estratti da una banca dati di 4mila quesiti, che sarà resa nota tramite pubblicazione sul sito del Miur, almeno 20 giorni prima della prova.

La prova è corretta attraverso procedimenti automatizzati/informatizzati.

Quanto alla valutazione, a ciascuna risposta esatta è assegnato un punto, zero alla risposta errata o non data.  Punteggio massimo conseguibile 100 punti.

Il punteggio sarà restituito subito dopo la fine della prova.

Iscriviti al corso di preparazione a DSGA organizzato da Orizzonte Scuola. Leggi i dettagli

Preselettiva e voto finale

Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla formazione del
voto finale nella graduatoria di merito.

Preselettiva: ammessi allo scritto

Sono ammessi a sostenere le prove scritte un numero di candidati pari a tre volte il numero di posti banditi in ciascuna regione.

Sono, inoltre, ammessi tutti i candidati che con abbiano conseguito nella prova preselettiva un punteggio pari a quello del candidato collocato nell’ultima posizione utile e i candidati disabili affetti da invalidità uguale o superiore all’80% (questi ultimi non sostengono la prova preselettiva ai sensi dell’articolo 20, comma 20-bis, della legge 104/92).

Iscriviti al corso di preparazione a DSGA organizzato da Orizzonte Scuola. Leggi i dettagli

Preselettiva invalidi all’80% e disabili: esonero, ausili e tempi aggiuntivi

Abbiamo affrontato l’argomento in Concorso DSGA, no preselettiva invalidi 80%. Ausili e tempi aggiuntivi disabili: richiesta e documentazione

Preselettiva: mancata presentazione

Nel caso in cui il candidato non si presenti nel giorno, ora e sede stabiliti, sarà escluso dal concorso, indipendentemente dalla causa dell’assenza.

Preselettiva: divieti

Nel corso della prova, i candidati non possono:

  • introdurre nella sede di esame carta da scrivere;
  • avvalersi di codici, raccolte normative, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, appunti di qualsiasi natura, strumenti di calcolo, telefoni portatili e di strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati;
  • comunicare tra loro verbalmente o per iscritto;
  • mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice.

Il candidato che non rispetti i succitati divieti sarà escluso dalla procedura.

Iscriviti al corso di preparazione a DSGA organizzato da Orizzonte Scuola. Leggi i dettagli

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione