Concorso DSGA, non ci saranno spostamenti di sede per la preselettiva

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A seguito delle richieste avanzate dai candidati che giorno 11, 12 e 13 giugno dovranno svolgere la prova preselettiva per il concorso DSGA, gli Uffici Scolastici hanno diramato un chiarimento. 

Come è avvenuta la distribuzione dei candidati

A spiegarlo è l’USR Lazio: la distribuzione casuale dei candidati all’interno della regione, è stata dettata dalla scelta, indispensabile, di applicare un criterio oggettivo, con abbinamenti automatici, per poter garantire la massima trasparenza ed in ossequio a quei principi di
imparzialità e buon andamento costituzionalmente sanciti.

Tutti i candidati sono stati registrati in ordine di data di nascita (e a parità di data di nascita in ordine alfabetico partendo dal più anziano); in ogni regione, quindi, l’assegnazione ai turni è avvenuta in ordine di anzianità dal più anziano (primo turno) al più giovane (terzo turno); poi, per ogni turno, sempre in ordine di data di nascita e partendo dal più anziano, si sono distribuiti i candidati nelle diverse scuole resesi disponibili, poste in ordine di codice meccanografico crescente.

Infine, taluni fattori di carattere prettamente organizzativo (quali ad es. la
disponibilità delle sedi, delle aule, il numero di candidati per ciascun’aula con riferimento alle postazioni collaudate, la necessità di accantonare aule Tar nella misura indicata dal Miur …) hanno, altresì, contribuito alla definizione degli elenchi, dando in esito gli abbinamenti poi pubblicati sul sito regionale.

Prova preselettiva Concorso DSGA, il simulatore per esercitarti. Con i 4mila quesiti

Non si possono accogliere richieste di modifica sede

In considerazione di ciò, le richieste di modifica della sede per lo svolgimento della prova preselettiva, non potranno essere accolte.

Avviso Lazio

Avviso Calabria

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione