Concorso DSGA, no preselettiva per facenti funzione?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’11, il 12 e il 13 giugno 2019 si svolgeranno le prove preselettive del concorso per diventare direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA).

L’Anquap in data odierna ha parlato di una possibile novità relativa alle summenzionate prove. Vediamo quale, ricordando dapprima chi ha potuto presentare domanda di partecipazione e in cosa consisterà la prova preselettiva.

Concorso DSGA, preselettiva: in cosa consiste

La prova:

  • è unica su tutto il territorio nazionale;
  • è computer based ed ogni candidato ha a disposizione una postazione informatica;
  • consiste nella somministrazione di cento quesiti vertenti sulle discipline
    previste per le prove scritte e somministrati in ordine differente per ciascun candidato; ciascun quesito è costituito da una domanda con quattro opzioni di risposta, delle quali una sola è quella esatta;
  • ha una durata massima di 100 minuti, al termine dei quali il sistema acquisisce definitivamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento;
  • si può svolgere in più sessioni.

Approfondisci preselettiva 

Concorso DSGA: chi ha potuto presentare  domanda

Hanno potuto presentare domanda di partecipazione i soggetti in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 102, 57,60,70,88,89, 99
  • lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.

Hanno potuto inoltre partecipare, in deroga ai succitati titoli, gli assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore (01/01/2018) della legge 27 dicembre 2017 n. 205, abbiano maturato almeno tre interi anni di servizio anche non continuativi, sulla base di incarichi annuali, negli ultimi otto, nelle mansioni di direttore servizi generali ed amministrativi. Si tratta dei cosiddetti facenti funzione.

Concorso DSGA: no preselettiva per facenti funzione?

Come detto all’inizio, l’Anquap ha preannunciato una possibile novità, ossia l’esclusione dalla preselettiva e quindi l’ammissione diretta alla prova scritta degli Assistenti Amministrativi facenti funzione di cui sopra.

La misura dovrebbe essere prevista in analogia con quanto si sta studiando relativamente ai docenti con 3 annualità di servizio che parteciperanno al prossimo concorso a cattedra nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Così scrive l’Anquap:

Si va affacciando l’ipotesi, in analogia a quanto dovrebbe riguardare il reclutamento dei docenti, di escludere dalle prove preselettive del concorso per Direttori SGA gli Assistenti Amministrativi che hanno svolto le funzioni direttive per almeno tre anni negli ultimi otto.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione