Concorso Dsga, materie prove: diritto civile e penale, legislazione scolastica, contabilità. Bozza decreto

Stampa

In arrivo il decreto ministeriale per l’avvio del concorso per Dsga, direttori dei servizi generali amministrativi. La procedura si articolerà in una prova scritta, una prova orale, più la valutazione dei titoli. Ecco le materie previste per le prove di esame, ricordando che per ora si tratta di una bozza, pertanto suscettibile di modifiche.

La prova scritta si svolgerà presso sedi decentrate e mediante il supporto di strumentazione informatica.

La prova orale può essere svolta in videoconferenza, attraverso l’utilizzo di strumenti informatici e digitali, garantendo comunque l’adozione di soluzioni tecniche che assicurino la pubblicità della stessa, l’identificazione dei partecipanti, nonché la sicurezza delle comunicazioni e la loro tracciabilità.

I programmi concorsuali vengono indicati nell’allegato B della bozza di decreto:

Diritto Costituzionale e Diritto Amministrativo con riferimento al diritto dell’Unione europea

• Il sistema delle fonti del diritto pubblico e amministrativo.

La Costituzione. Le fonti, principi e istituti del diritto dell’Unione Europea. Rapporti tra il diritto dell’Unione Europea e il diritto nazionale

• Lo Stato e gli enti pubblici. Tipologie delle organizzazioni amministrative: ministeri, agenzie, enti, società con partecipazione pubblica, autorità indipendenti

• Gli enti territoriali. Ordinamento, funzioni e poteri delle Regioni e degli enti locali.

• Rapporti organizzativi: gerarchia, direzione, autonomia, indipendenza, coordinamento

• Il rapporto di lavoro alle dipendenze di soggetti pubblici: dirigenti e dipendenti

• Le situazioni giuridiche soggettive. Diritti soggettivi e interessi legittimi

• L’attività dell’amministrazione pubblica: funzione attiva, consultiva e di controllo. La disciplina dei controlli. Il controllo di gestione, il controllo strategico. Il controllo interno

• Discrezionalità amministrativa e tecnica

• Gli atti e i provvedimenti amministrativi. La patologia degli atti amministrativi

• Il procedimento amministrativo, la formazione degli atti con particolare riferimento al DPR 445/2000 e al D.lgs 82/2005 e relative regole tecniche.

• Trasparenza, Protezione dei dati personali e accesso agli atti

• Gli accordi e i contratti della Pubblica Amministrazione

• La responsabilità della pubblica amministrazione e dei suoi agenti

• La giustizia amministrativa. Il sistema di tutela giurisdizionale.

Diritto civile
• Le obbligazioni in generale. Le fonti delle obbligazioni. Le obbligazioni pecuniarie. L’adempimento. I modi di estinzione delle obbligazioni diversi dall’adempimento. L’inadempimento e la responsabilità. Obbligazioni con pluralità di soggetti. Le modifiche soggettive del rapporto obbligatorio

• Il contratto in generale. Il contratto e gli atti unilaterali. Validità e invalidità del contratto. Rappresentanza. Effetti del contratto. Risoluzione e rescissione del contratto. Interpretazione del contratto. Responsabilità contrattuale.• Libro IV, Titolo III – Dei singoli contratti
• La responsabilità patrimoniale. Le cause di prelazione. La conservazione della garanzia patrimoniale.

• La responsabilità civile

Contabilità pubblica con particolare riferimento alla gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche

• La finanza e la contabilità pubblica (finanza pubblica), le fonti ed i principi della finanza, il bilancio, la formazione del bilancio e la manovra finanziaria.

• La contabilità delle Istituzioni Scolastiche:
-Le fonti normative, leggi e regolamento di contabilità;
– La gestione finanziaria e contabile, i principi della gestione finanziaria, le risorse finanziarie;
– Le scritture contabili obbligatorie;
-Il Programma annuale, la gestione dell’esercizio finanziario, verifiche e modifiche al Programma annuale;
-Il Conto Consuntivo;
– Il servizio di tesoreria

• La gestione patrimoniale delle istituzioni scolastiche: gli inventari, ruolo compiti e responsabilità del DSGA.

• L’attività negoziale delle istituzioni scolastiche:
– Le fonti normative;
– Le fasi del processo di definizione della spesa;
– Le diverse tipologie di contratto;
– Il Mercato elettronico della PA e le centrali di committenza.

• Compiti dei revisori dei conti.

• Il rendimento dei conti: conti amministrativi e conti giudiziari. Il rendiconto finanziario. Conto del bilancio e conto del patrimonio. Il funzionario delegato.

• Il sistema dei controlli: il controllo nell’amministrazione dello Stato. I controlli di legittimità e regolarità amministrativa e contabile. Il controllo di gestione. Il controllo successivo sulla gestione di pertinenza della Corte dei conti: il procedimento di controllo e le modalità di svolgimento.

• La responsabilità: penale, disciplinare, amministrativa e civile, con particolare riferimento al personale scolastico. La responsabilità dirigenziale.

• La giurisdizione della Corte dei conti: i giudizi di conto e di responsabilità. I rimedi giurisdizionali. L’esecuzione delle decisioni.

• La scuola e i fondi strutturali UE.

Diritto del lavoro

• Principi generali del diritto sindacale.

• La libertà sindacale nella Costituzione e nel c.d. Statuto dei lavoratori.

• L’autonomia collettiva

• Il CCNL Comparto Istruzione e Ricerca, Norme CCNL Comparto Scuola vigenti.

• Lo sciopero e le altre forme di lotta sindacale (la regolamentazione dell’esercizio del diritto di sciopero nelle leggi 146/1990 e 83/2000)

• Il rapporto di lavoro subordinato: natura e caratteristiche. Differenze rispetto al contratto di
lavoro autonomo.

• La tipologia dei rapporti di lavoro (a tempo indeterminato, a termine, apprendistato e lavoro temporaneo)

• Il lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche.

• Il processo di privatizzazione.

• Le riforme nel pubblico impiego (dal decreto Brunetta alla riforma Madia)

• L’accesso ai pubblici uffici e organizzazione degli uffici.

• La dirigenza pubblica.

• Il rapporto di pubblico impiego del personale ATA, con particolare riferimento al DSGA. I doveri del pubblico dipendente. Il codice di comportamento. La tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti: il whistleblowing. Il dovere di esclusività. I diritti dell’impiegato. Il sistema dei controlli. Poteri e obblighi del datore di lavoro. La responsabilità dell’impiegato. Il luogo
della prestazione di lavoro. La mobilità. Orario, ferie, permessi congedi. Estinzione del rapporto di impiego. Controversie di lavoro nel pubblico impiego

Legislazione scolastica

• La scuola e la formazione nella Costituzione italiana. L’organizzazione amministrativa (centrale e periferica) del Ministero dell’Istruzione.

• L’istituzione scolastica autonoma e la gestione dell’offerta formativa

• La governance della scuola

• Le competenze delle autonomie territoriali in materia di istruzione

• Il sistema educativo di istruzione e formazione

• La scuola dell’infanzia e il primo ciclo di istruzione

• Il secondo ciclo di istruzione

• Norme comuni ai cicli scolastici

• La scuola dell’inclusione

• Scuola trasparente e digitale

Ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico

• Il personale della scuola. Dirigente scolastico e docenti. Inquadramento funzionale e giuridico. La gestione delle relazioni sindacali. La contrattazione integrativa di istituto. Il personale delle istituzioni educative. Il personale supplente.

• DSGA e personale A.T.A. Inquadramento funzionale e giuridico. Il rapporto di lavoro del personale A.T.A. I diritti e doveri del personale A.T.A. La responsabilità disciplinare del personale A.T.A.

• La gestione documentale della scuola. Documenti amministrativi e dematerializzazione nella scuola. I documenti informatici e il sistema delle firme. La posta elettronica certificata. Il sito istituzionale. L’archivio, il protocollo informatico. Le autocertificazioni. I fascicoli scolastici. Il Regolamento di istituto.

• L’organizzazione della sicurezza nella scuola.

Diritto penale con particolare riguardo ai delitti contro la Pubblica Amministrazione
• Il reato in generale.
• Delitti contro la Pubblica Amministrazione: da articolo 314 ad articolo 335 bis, da articolo 357 ad articolo 360, codice penale

Concorso DSGA, ecco la bozza di decreto: chi può partecipare, in cosa consisteranno le prove. SCARICA PDF

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur