Concorso DSGA: le “proposte scellerate” dei facenti funzioni. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviato da Luigi De Rosa – Apprendo oggi da alcune riviste giornalistiche, che un gruppo di aspiranti al concorso DSGA ha criticato, definendo “scellerate” le proposte dei DSGA ff.

Allo stato attuale le proposte scellerate, sono state proposte da questo gruppo “scellerato”, in quanto non riescono a comprendere, che dal 2000 le scuole prive di dsga si sono rette solo ed “esclusivamente” per merito degli assistenti amministrativi , che con la loro bravura, preparazione , cultura, e tanta voglia di imparare sono stati all’altezza di far funzionare le varie Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, prive di dsga (le più disagiate), sottoponendosi all’esame dei dirigenti scolastici e dei revisori dei conti costantemente.

Tutto questo, è parte integrante delle materie di studio, che a quanto comprendo, manca a quella schiera di liberi professionisti tra i 30 e 40 anni che aspirano al posto di DSGA, appellandosi al principio dell’incostituzionalità della norma, in quanto a loro avviso si sentono discriminati sia dal parere del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, sia dalle proposte presentate dai DSGA ff in più eventi, ai Funzionari del MIUR.

Noi, che in tutti questi anni siamo stati, continuamente in aggiornamento con la normativa vigente, noi che per completare le pratiche abbiamo lavorato il doppio delle ore che ci spettano per contratto, noi che siamo stati sfruttati da questa Amministrazione, in quanto (decurtati dalla 1 e 2 posizione economica) ed economicamente sottopagati a seguito della legge finanziaria 2013, noi che abbiamo messo le famiglie in secondo piano per dedicarci al lavoro quotidiano delle segreterie scolastiche , chiediamo fermamente una corsia preferenziale che indichi la strada verso il ruolo a DSGA di tutti gli assistenti amministrativi ff.

Auspichiamo, quindi come evidenziato dal CSPI, una corsia preferenziale dei dsga ff in quanto non abbiamo più nulla da imparare, in caso contrario facciamo valere i nostri diritti in sede giurisdizionale e, ……siamo davvero tanti.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito