Concorso DSGA, Miur risponde su lauree valide per l’accesso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Gli aspiranti DSGA possono presentare domanda di partecipazione al concorso indetto con bando pubblicato sulla GU del 28 dicembre 2018 fino al 28 gennaio 2019 tramite Istanze online. 

Concorso DSGA: requisiti, prove, cosa studiare. Tutte le info

Requisiti partecipazione

Possono partecipare al concorso coloro i quali sono in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
  • diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 102, 57,60,70,88,89, 99
  • lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.

Possono inoltre partecipare, in deroga ai succitati titoli, gli assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore (01/01/2018) della legge 27 dicembre 2017 n. 205, abbiano maturato almeno tre interi anni di servizio anche non continuativi, sulla base di incarichi annuali, negli ultimi otto, nelle mansioni di direttore servizi generali ed amministrativi. Si tratta dei cosiddetti facenti funzione.

Concorso DSGA: lauree d’accesso

Il Miur ha pubblicato una serie di Faq ai fini della presentazione delle istanze, tra cui una relativa alle lauree valide per l’accesso al concorso:

“D: Il mio titolo di laurea specialistica (o magistrale) non è ricompreso tra quelli elencati nell’Allegato A del DM 863 del 18 dicembre 2018, ma è equiparato ad un diploma di laurea vecchio ordinamento, che, a sua volta, è equipollente a uno dei diplomi di laurea vecchio ordinamento, previsti quali titoli di accesso alla procedura concorsuale dal DM 863 del 18 dicembre 2018 ( giurisprudenza, economia e commercio o scienze politiche), posso presentare ugualmente la domanda di partecipazione al concorso?
R. No, i titoli di diploma di laurea di vecchio ordinamento, laurea specialistica e laurea magistrale che costituiscono titolo di accesso alla procedura concorsuale sono quelli elencati nell’Allegato A del DM 863 del 18 dicembre 2018. Le equipollenze tra le lauree del vecchio ordinamento, normate dai relativi decreti, non possono essere estese secondo una proprietà transitiva ad altre lauree quindi vigono solo per le lauree del vecchio ordinamento e a senso unico, ossia che se un titolo X è equipollente a un titolo Y, il titolo Y non è automaticamente equipollente al titolo X.”

Il Ministero, dunque, ribadisce che le lauree valide sono quelle indicate nell’Allegato A al DM 683/2018. Indica inoltre che le equipollenze vigono soltanto per le lauree vecchio ordinamento.

Le altre FAQ Miur su voto titolo accesso, servizio per accesso facenti funzione, registrazione Istanze online.

Concorso DSGA: lauree ed equipollenze

Ecco le lauree valide per l’accesso al concorso e le relative equipollenze:

Lo speciale di OS

Tutto sul concorso DSGA

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione