Concorso DSGA: devono potervi accedere anche anche assistenti amministrativi non laureati. Lettera

Stampa

Leggo con molto piacere la proposta avanzata dalla ANQUAP  per far bandire un concorso per il profilo di Dsga.

Spero che le OO.SS. propongano la partecipazione al suddetto concorso a tutte quelle assistenti amministrative, non laureate, che svolgono comunque appieno il loro lavoro e oltre, ma che in questi anni non hanno avuto l’opportunità e la possibilità di poter accettare l’utilizzo nel profilo superiore appunto da Dgsa.

Pertanto da ciò che si evince dalla proposta di Anquap pare che alla mobilità verticale possano partecipare solo gli assistenti amministrativi a t.i. che in questi anni hanno avuto la fortuna e la possibilità di lavorare nel profilo di dsga.

Per cortesia, non penalizzate noi assistenti amministrativi che tutti i giorni mandiamo avanti le segreterie degnamente, fate partecipare alla mobilità verticale anche noi semplici assistenti amm.vi che tutti i giorni scendiamo in campo per quei miseri 1.100 € al mese, ma che svolgiamo degnamente comunque il nostro lavoro, confrontandoci sempre più spesso con normative lacunose,  carichi di lavoro esponenziali e trasversali e problematiche quotidiane.  Chi meglio di chi è in campo sa come si organizza il lavoro di una segreteria?

Grazie mille per l’attenzione.
Porgo cordiali saluti.

Fiorenza Rinaldo
Assistente amministrativa
CUNEO

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese