Concorso DSGA, banca dati preselettiva. Ci siamo quasi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La prova preselettiva del concorso pubblico, per esami e titoli, a duemilaquattro posti di direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA), si svolgera’ il prossimo 11, il 12 e il 13 giugno 2019.

Secondo quanto pubblicato in Gazzetta Ufficiale almeno venti giorni prima rispetto alle date su indicate, sul sito Miur sara’ pubblicata la banca dati di 4000 quesiti da cui verranno estrapolati i quesiti oggetto della prova preselettiva.

La pubblicazione potrebbe dunque essere imminente, considerati i giorni tra oggi 20 maggio e l’11 giorno giorno della prima tranche di selezioni.

Negli ultimi giorni si sono verificati problemi nel reperimento delle aule informatiche. Questo ha fatto pensare ad un slittamento delle prove, ma il Miur nel riconfermare le date delle prove ha ribadito che il Ministro ha assunto l’impegno nei confronti delle Famiglie, degli Alunni e di tutto il mondo della Scuola di risolvere uno dei problemi che rischia di compromettere il buon funzionamento amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche statali: la grave carenza dei Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi.

Eventuali modifiche alle date e ogni altra eventuale modifica relativa alla procedura concorsuale saranno comunicate tramite apposito avviso nella GU del prossimo 28 maggio:

Di ogni altra comunicazione relativa alla procedura concorsuale, nonche’ di una eventuale modifica delle suddette date, verra’ dato avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 42 del 28 maggio 2019.

Preselettiva concorso DSGA: in cosa consiste

La prova:

  • è unica su tutto il territorio nazionale;
  • è computer based ed ogni candidato ha a disposizione una postazione informatica;
  • consiste nella somministrazione di cento quesiti vertenti sulle discipline
    previste per le prove scritte e somministrati in ordine differente per ciascun candidato; ciascun quesito è costituito da una domanda con quattro opzioni di risposta, delle quali una sola è quella esatta;
  • ha una durata massima di 100 minuti, al termine dei quali il sistema acquisisce definitivamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento;
  • si può svolgere in più sessioni.
  • Durante lo svolgimento della prova preselettiva i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, né avvalersi di codici, raccolte normative, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, appunti di qualsiasi natura, strumenti di calcolo, telefoni portatili e di strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati.È vietato inoltre ai candidati di comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero di mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza e con i componenti della commissione esaminatrice. In caso di violazione è disposta l’immediata esclusione dal concorso.

Concorso DSGA, prova preselettiva. Tecniche di memorizzazione e strategie utili

Preselettiva: banca dati, correzione e valutazione prova

I quesiti della prova sono estratti da una banca dati di 4mila quesiti messi a disposizione del Miur.

La prova è corretta attraverso procedimenti automatizzati/informatizzati.

A ciascuna risposta esatta è assegnato un punto, zero alla risposta errata o non data.  Punteggio massimo conseguibile 100 punti.

Il punteggio sarà restituito subito dopo la fine della prova.

Preselettiva e voto finale

Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale nella graduatoria di merito.

L’avviso in Gazzetta Ufficiale

Concorso DSGA: sedi

Le sedi per lo svolgimento della prova e la destinazione dei candidati distribuiti su base regionale saranno comunicati almeno 15 giorni prima la data di svolgimento, tramite avviso sul sito internet del Ministero e degli USR .

Speciale concorso DSGA

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione