Concorso DS Lombardia: il Consiglio di Stato concede un mese di proroga al perito. Risultati il prossimo 30 marzo

WhatsApp
Telegram

Giulia Boffa – Il Consiglio di Stato ha deciso: concederà 30 giorni di proroga al perito per stabilire se le buste usate per contenere le prove del concorso a DS lombardo sono trasparenti o meno.

Giulia Boffa – Il Consiglio di Stato ha deciso: concederà 30 giorni di proroga al perito per stabilire se le buste usate per contenere le prove del concorso a DS lombardo sono trasparenti o meno.

Il perito Teodoro Valente, professore di Scienza e tecnologia dei materiali all’università La Sapienza di Roma è stato incaricato a metà gennaio della perizia sulle buste, ma ha presentato richiesta di proroga, che gli è stata concessa, quindi la data di consegna dei risultati della perizia è stata posticipata dal 1° al 30 marzo p.v.
 
Le motivazioni della concessione della proroga verranno rese note nell’ordinanza che sarà pubblicata nei prossimi giorni.
 
Ci vorrà poi un ulteriore mese, arrivando quindi al 30 aprile, per conoscere la sentenza finale per gli idonei al concorso e i ricorrenti.
 
I candidati idonei sono stati ricevuti anche da Luciano Chiappetta, direttore generale del personale scolastico, a Roma presso la sede del MIUR. "Ci ha ribadito come i 355 posti messi a bando –  spiega Amanda Ferrario, portavoce del coordinamento idonei –  non potranno essere assegnati per altre vie".

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri