Concorso DS: Friuli Venezia Giulia termina la correzione degli scritti. Ammessi all’orale meno del numero dei posti a concorso

di Lalla
ipsef

Luigi Gaudio – Ricordo che quando erano usciti i risultati della prova preselettiva e degli scritti, avevo provato un senso di invidia per i candidati del Friuli Venezia Giulia. Adesso invece devo dire: meno male che non ero candidato in quella regione.

Luigi Gaudio – Ricordo che quando erano usciti i risultati della prova preselettiva e degli scritti, avevo provato un senso di invidia per i candidati del Friuli Venezia Giulia. Adesso invece devo dire: meno male che non ero candidato in quella regione.

Se è vero, infatti che, dopo gli scritti, teoricamente un candidato aveva una possibilità su tre di diventare dirigente (c’erano a concorso 46 posti su 122 idonei), e poi, si pensava, rimanendo in graduatoria, di poter diventare dirigenti tutti nel giro di tre anni, dopo la correzione lo scenario è completamente diverso.

Infatti, leggendo la nota dell’USR Friuli, sembra solo 38 sono stati ammessi agli orali, quindi meno di quanti erano i posti messi inizialmente a concorso.

Questo potrebbe causare la spiacevole situazione che, anche alla fine di tutta la procedura e dopo l’assegnazione dei posti, non tutte le dirigenze saranno coperte, e alcune dovranno comunque essere date in reggenza.

Paradosso inquietante! Può darsi che una percentuale (bassa credo) degli aspiranti non sappia scrivere in italiano, ma sono convinto che, sul versante della professionalità ci sarebbe comunque la possibilità di selezionare guardando in faccia una persona (all’orale) o di formarla adeguatamente (dal tirocinio in poi) senza creare una situazione così preoccupante.

Gli elenchi del Friuli Venezia Giulia

Versione originale

Versione stampabile
anief
soloformazione