Concorso DS annullato, ma non litighiamo tra vincitori e ricorrenti. Lettera

Stampa
ex

Inviato da Paola Sumiraschi – Gentile redazione, qualche settimana fa, appena esplosa la bomba del ricorso, pubblica aste una mia lettera in cui esprimevo i miei timori, chee questa sera si sono pienamente avverati.

Sulla base di motivazioni che devo ancora assimilare, i giudici hanno ritenuto che fosse giusto annullare tutto. E in queste settimane abbiamo assistito a molte litigate attraverso giornali e lettere. Pertanto, ora vi scrivo per presentarvi un’altra riflessione: ma facciamo bene a comportarci così? Se tutti noi, vincitori o ricorsisti, vogliamo diventare dirigenti scolastici, non dovremmo dare il buon esempio? Non siamo capaci di esprimere i nostri pensieri senza per forza sminuire i nostri interlocutori?

Ora, naturalmente sono abbattuta da questo risultato e farò quanto potrò per tentare di tutelare i miei interessi. Non so che abbia più ragione, forse ci sono ragioni da entrambe le parti, ora tutti cercheranno di far valere la propria posizione e per questo motivo mi sento di fare un appello: esprimiamoci in democrazia, ognuno con la sua opinione, ma cerchiamo di evitare di scannarci perché questo non è un bello spettacolo.
Grazie per l’attenzione.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur