Concorso per docenti con tre anni di servizio e per non abilitati: Miur conferma

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Insieme all’analisi delle domande presentate per la partecipazione al concorso per abilitati, il Miur ha voluto ancora una volta precisare che faranno seguito i concorsi destinati ai docenti che possono vantare almeno tre anni di servizio e il concorso per non abilitati con 24 CFU in discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche.

“Il bando di concorso rientra tra quelli previsti da uno degli otto decreti attuativi della Legge 107 del 2015 che ha disegnato un nuovo modello di reclutamento per i docenti con percorsi definiti e tempi certi per il ruolo. Il nuovo modello prevede anche una fase transitoria di cui il concorso per abilitati rappresenta il primo step. Seguiranno infatti il bando per docenti iscritti nelle graduatorie di istituto non abilitati ma con tre anni di servizio almeno alle spalle e quello per i neo-laureati. ”

Ancora nulla sulle date di questi due concorsi, anche se verosimilmente bisognerà attendere la fine dell’estate.

Le bozze delle tabelle di valutazione dei titoli sono state infatti inviate al CSPI per il prescritto parere e quando sarà reso noto, il decreto e il successivo bando dovranno procedere l’iter per la pubblicazione.

Nel frattempo i docenti seguono le indicazioni delle Università per acquisire i 24 CFU che costuiscono titolo di accesso al concorso per non abilitati.

Bozze concorso docenti non abilitati e con tre anni di servizio: dopo l’estate, i requisiti di servizio compreso sostegno

Versione stampabile
anief anief
soloformazione