Concorso docenti Stem, i precari non ci stanno: “Gli insegnanti ci sono. Stabilizzateli”

WhatsApp
Telegram

E’ in arrivo un nuovo concorso docenti per le discipline Stem che andrebbe a coprire, nell’ottica del Ministero dell’Istruzione le cattedre nei prossimi anni in quelle classi di concorso delle materie scientifiche. Ma ci sono molti precari, che già insegnano da anni, che chiedono una stabilizzazione e non un nuovo concorso ordinario.

Siamo docenti appartenenti alle diverse classi STEM (A020, A026, A027, A028, A041) con pluriennale esperienza d’insegnamento. Sono anni che andiamo avanti con contratti di lavoro a tempo determinato, avendo gli stessi oneri dei nostri colleghi di ruolo“.

I precari raccontano che da anni rivestono ruoli importanti come coordinatori di classe e commissari d’esame di stato ma che, dal 2013 non hanno avuto la possibilità di abilitarsi. “non per nostra mancanza di volontà, ma per la mancanza di percorsi abilitanti su materia. Adesso ci ritroviamo a dover sostenere un nuovo concorso, senza la benché minima logicità“, scrive il coordinamento precari Stem di seconda fascia.

E proseguono: “il Concorso STEM si è già svolto, con risultati pessimi nel mese di luglio 2021, visto che i risultati ancora non sono stati pubblicati in tutte le Regioni. Perchè perseverare nelle scelte sbagliate? I Precari ci sono e vanno assunti in ruolo“.

Ecco perchè a loro modo di vedere, la soluzione sarebbe la “una fase di stabilizzazione per tutti i docenti Stem della seconda fascia GPS, come per altro ben specificato dalla Direttiva Europea N. 70 del 1999, recepita nel nostro ordinamento con il Dlgs 368/2001, che è contro la discriminazione dei lavoratori e la reiterazione dei contratti a termine. L’Europa ci ha più volte sanzionati proprio per non aver rispettato questa direttiva“.

Chiediamo il blocco del concorso Stem – insistono -: gli insegnanti sulle materie scientifiche ci sono, hanno esperienza e sono formati. Non c’è alcun bisogno di una nuova procedura concorsuale rapida che di fatto agevola neolaureati senza esperienza penalizzando enormemente i docenti precari che hanno per due anni sostenuto la scuola in piena pandemia senza risparmiarsi“.

I docenti di Matematica così come di altre Discipline STEM della secondaria ci sono e sono da Stabilizzare dalla Seconda Fascia GPS con più di 3 anni di servizio. Inoltre qualora mancassero i numeri sufficienti a coprire le cattedre della secondaria di primo grado ricordiamo la nostra richiesta di scorporare dalla CDC A028 la Matematica dalle Scienze e dare la possibilità a decine di migliaia di precari ingegneri di insegnare la materia alle medie“, conclude il coordinamento precari stem di seconda fascia Gps.

Nuovo Concorso ordinario discipline STEM, per accedere serve laurea + 24 CFU

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia