Concorso docenti, Lanièce (Union Valdotaine): Si valuti il rinvio

Stampa

Il senatore Albert Lanièce, esponente dell’Union Valdotaine e vicepresidente del Gruppo Autonomie di palazzo Madama, ha proposto il rinvio del concorso per docenti.

Si è rivolto direttamente alla ministra Azzolina e al ministro Speranza chiedendo loro di “valutare il rinvio” della prova. La nota è stata ripresa anche dal sito GazzettaMatin.com

Facendo riferimento alle dichiarazioni del 6 ottobre da parte del ministro della Salute, sull’aumento del numero dei contagi passati da 12 mila casi complessivi di agosto agli odierni 60mila, che ha concesso agli enti locali la facoltà di rendere più stringenti le norme, oltre a invitare tutti alla prudenza e al rispetto delle regole sanitarie, “mi chiedo – si legge nella nota di Lanièce – come si possa celebrare un concorso che mira al reclutamento di 32 mila docenti e che quindi vedrà la partecipazione di centinaia di migliaia di candidati”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia