Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso docenti Pnrr, i due bandi non prevedono prova preselettiva. Dal 2025 si cambia [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Si attende il bando del primo concorso docenti della fase transitoria del Pnrr che dovrebbe arrivare presto. Nel 2024 però si attende un altro concorso per arrivare all’obiettivo fissato di 70 mila nuovi assunti.

Una delle domande che si pongono i lettori più di frequente è se il concorso del 2024 avrà le stesse caratteristiche di quello che sta per essere bandito. 

La domanda nasce dal fatto che il primo bando, pur prevedendo requisiti molto ampi (abilitazione, tre anni di servizio, laurea + 24 CFU) non permette l’accesso ai candidati che non sono in possesso dei 24 CFU entro il 31 ottobre 2022, data limite inserita nel DL 36/2022 poi confluito nella legge 79/22. Quella data così “preistorica” sarebbe stata funzionale per il concorso da svolgere nel corso del 2023, ma conosciamo tutti l’iter del DPCM sui corsi abilitanti e i ritardi subiti.

A tal proposito, nel corso del Question Time del 30 ottobre in diretta su OS TV si è parlato proprio di questo. A rispondere Roberta Vannini, rappresentante del sindacato Uil Scuola Rua.

Si, l’altro concorso del Pnrr del 2024 avrà le stesse modalità“, chiarisce la sindacalista.

Le  modalità potranno cambiare da gennaio 2025, per i concorsi a regime, dove è possibile prevedere la preselettiva“, ha aggiunto.

Dunque, il concorso docenti che arriverà nelle prossime settimane avrà le stesse caratteristiche del prossimo, che dovrebbe svolgersi nei primi mesi del 2024. L’unica differenza è che a partecipare ci saranno anche i docenti che nel frattempo avranno ottenuto i 30 CFU tramite percorso abilitante.

LA RISPOSTA DI ROBERTA VANNINI AL MINUTO 16:12

TUTTE LE RISPOSTE

Le prove

Come dicevamo non ci sarà una prova preselettiva ma avremo per tutti una prova computer based che verterà su 40 quesiti a risposta multipla, su ambito pedagogico, psicologico, metodologico-didattico e aspetti sulla valutazione.

Ci saranno anche 5 quesiti per valutare la lingua inglese e 5 quesiti sull’uso didattico delle tecnologie informatica.

Ci sarà una domanda con 4 risposte e solo una sarà esatta. Si supera e si andrà all’orale ottenendo il punteggio di 70/100.

Prova pratica/orale

A seguire è prevista una prova pratica (per le classi di concorso che la prevedono) e prova orale da organizzare.

Nello specifico, la prova orale sarà volta ad accertare in particolare le conoscenze e le competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, nonché le competenze didattiche e l’abilità nell’insegnamento anche attraverso un test specifico.

Concorso docenti procedura straordinaria,corso e simulatore con 3.500 quesiti, da 150 euro

Come tenerti aggiornato?

Abbiamo messo a tua disposizione diversi strumenti:

  1. puoi seguire il tag “concorso secondaria
  2. puoi iscriverti al nostro canale Telegram dedicato a come si diventa insegnanti
  3. puoi iscriverti alla pagina FaceBook dedicata al concorso straordinario TER

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia