Concorso docenti ordinario, prova preselettiva: non ci sarà un punteggio minimo. Come si supererà e cosa studiare

Stampa

Non ci sarà un punteggio minimo, una soglia di sufficienza nella prova di accesso al concorso per diventare docenti. Questo quanto già sottolineato dal Ministero ai sindacati che, in fase di elaborazione dei bandi, avevano chiesto delucidazioni e che trova conferma nella recente sentenza TAR Lazio 10061/2020 del 2 ottobre 2020.

Nessuna soglia minima di punteggio, ecco perché

La prova preselettiva dei concorsi ordinari ha scopo di semplificazione delle procedure concorsuali che sono presenti nella direttiva n. 3/2018.

Lo scopo di applicazione al concorso per diventare docenti, sia nella scuola d’Infanzia che primaria e secondaria di I e II grado, è di non selezionare un numero di candidati troppo esiguo, rendendo così poco competitivo lo svolgimento successivo del concorso, né troppo ampio, tale da rendere eccessivamente complessa la gestione della procedura.

Quando si svolge la prova preselettiva

La prova preselettiva, ricordiamo, è prevista soltanto per quelle classi di concorso per le quali risulti un numero di candidati non inferiore a 250 e superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso.

Al momento non sappiamo quali classi di concorso saranno interessate dalla prova preselettiva. Il Ministero infatti ha diffuso solo i dati aggregati e non la suddivisione delle domande per classe di concorso e regione.

Chi supererà la prova preselettiva?

Il superamento della prova, pertanto, sarà affidato ad una proporzione legata al numero dei posti messi a bando. Infatti, saranno ammessi alle prove un numero di concorrenti tre volte superiore ai posti messi a concorso per ciascuna regione e procedura.

Sono altresi’ ammessi alla prova scritta coloro che, all’esito della prova preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi, nonche’ i soggetti di cui all’art. 20, comma 2-bis della legge 5 febbraio 1992 n. 104.

Cosa studiare

Concorso ordinario secondaria I e II grado

La prova sarà computer based, sui seguenti argomenti

  • capacità logiche 20 domande
  • comprensione del testo 20 domande
  • conoscenza della normativa scolastica 10 domande
  • conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2 10 domande

La prova è comune alle varie procedure concorsuali ed ha la durata di 60 minuti.

Corso di preparazione organizzato da Orizzonte Scuola

Concorso ordinaria Infanzia e Primaria

  • accertamento capacità logiche 20 domande
  • comprensione del testo 20 domande
  • conoscenza della normativa scolastica 10 domande

La prova e’ costituita da 50 quesiti a risposta multipla con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta.

La valutazione della prova preselettiva e’ effettuata  assegnando 1 punto a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o errate.

Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale nella graduatoria di merito.

Banca dati

I quesiti sono estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell’avvio delle sessioni di preselezione. La prova si puo’ svolgere in piu’ sessioni secondo un calendario che sarà reso noto con anticipo.

Chi non supera la prova preselettiva non potrà partecipare alle prove successive.

Corso di preparazione organizzato da Orizzonte Scuola

Quando potrebbe svolgersi la prova preselettiva dei concorsi ordinari

Il Ministero ha comunicato “Il concorso straordinario sarà la prima delle tre selezioni che si svolgeranno a partire dalle prossime settimane per l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi insegnanti. Nei prossimi mesi saranno espletati, infatti, anche i concorsi ordinari per infanzia e primaria e per la secondaria di I e II grado, per un totale generale di circa 78mila posti. In particolare le prove preselettive degli altri due concorsi si svolgeranno subito dopo il termine della prova scritta del concorso straordinario.”

Le prove del concorso straordinario per il ruolo si concludono il 16 novembre.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata