Concorso docenti: maestre “maltrattate” da abbinamenti casuali alle sedi. Lettera

Stampa

Silvana Verde – MIUR, Ministro Giannini, quando vi fu chiesto di rettificare gli elenchi dei candidati, secondo ordine alfabetico, era scontato che andava fatto anche in base alla provincia di residenza, così come avvenne per la preselettiva del concorso 2012.

Silvana Verde – MIUR, Ministro Giannini, quando vi fu chiesto di rettificare gli elenchi dei candidati, secondo ordine alfabetico, era scontato che andava fatto anche in base alla provincia di residenza, così come avvenne per la preselettiva del concorso 2012.

In regioni come la Sicilia, regione più estesa D'Italia, trovarsi un giorno a Trapani e l'altro a Messina, per es, diventa un calvario considerato che i collegamenti stradali sono fatiscenti e non sono esattamente tra i migliori D'italia.

Il problema nasce anche dal fatto che gli esami si espleteranno in due giorni di seguito alle 8 di mattina, quindi per raggiungere le sedi dovremo partire prestissimo (4 di mattina) con tutte le conseguenze che questo comporta.

Mi chiedo e vi chiedo è forse questa una tacita preselezione? Vi pregherei di far in modo che, almeno, questo problema venga risolto. Non si può e non si deve aggiungere, anche, quest' ulteriore disagio.

Spero, sinceramente, che si trovi una soluzione.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 31 dicembre 2021. Il 9 novembre ne parliamo in diretta. Registrati al webinar