Concorso docenti infanzia primaria: prova orale e competenze linguistiche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Come si svolgerà la prova orale del concorso straordinario e quali le competenze richieste?

La prova orale ha una durata massima complessiva di trenta minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e consiste nella progettazione di un’attivita’ didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche,
metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC). La commissione interloquisce con il candidato e accerta altresi’ la conoscenza della lingua straniera di cui ai commi 4 e 5.

La prova orale per la scuola dell’infanzia valuta altresi’ l’abilita’ di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in una delle quattro lingue comunitarie tra francese, inglese, spagnolo e tedesco almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue. Al fine del conseguimento dell’idoneita’ all’insegnamento della lingua inglese, la prova orale per la scuola primaria valuta l’abilita’ di comprensione scritta (lettura) e produzione orale (parlato) in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue e la relativa competenza didattica.

Decreto

Allegato A con Programmi da Studiare

Concorso docenti straordinario infanzia e primaria, pubblicato decreto in Gazzetta. Tutte le info

Versione stampabile
anief
soloformazione