Concorso docenti infanzia e primaria Sicilia. Indiscrezioni su elevato numero di bocciati, in attesa dei risultati ufficiali

WhatsApp

In ritardo la pubblicazione degli esiti della prova scritta del concorso scuola infanzia e primaria in Sicilia.

I risultati, attesi per fine dicembre, non sono stati ancora pubblicati, ma ci sono ancora i tempi per garantire le immissioni in ruolo dell’a.s. 2017/18.

Purtroppo le indiscrezioni che circolano sugli esiti non sono confortanti. A fornire qualche dato la rivista Ceripenews, che scrive “a fronte di circa 7.000 candidati per ciascun reclutamento, a quanto pare, avrebbero superato la prova della scuola primaria poco più di 700 candidati, un poco meglio per la scuola materna i cui ammessi sarebbe poco più di 1.200”

La spiegazione a questo risultato “Sembrerebbe che questa falcidia di candidati sia stata determinata da una incompleta / inadeguata / non svolta parte della prova relativa agli UDA che avrebbe penalizzato la stragrande maggioranza dei candidati”

Se tale indiscrezione dovesse essere confermata, anche per la scuola primaria si verrebbe a determinare una carenza di docenti rispetto ai posti banditi, che erano 1096. Per infanzia invece i posti riservati ai vincitori (+ 10% di idonei) sono 449.

C’è da dire che la situazione di infanzia e primaria è differente rispetto a quella delle classi di concorso della scuola secondaria, in quanto numerosi sono i candidati che comunque partecipano anche al 50% delle immissioni in ruolo da GaE o perchè già inseriti o perchè inseriti in seguito a ricorso.

Ma c’è da prendere in considerazione anche il discorso degli #idoneifantasma, cioè coloro che superano tutte le prove del concorso e chiedono di essere trattati alla stregua di vincitori, come già fu per gli idonei (il termine allora non esisteva) del concorso 2012.

Intanto il Ministero predispone le prove suppletive, che si svolgeranno nel mese di aprile 2017.

Concorso a cattedra, aumentano ricorrenti ammessi alle prove suppletive. Elenchi definitivi

WhatsApp
Pubblicato in Archivio 2017 Argomenti:
Versione stampabile

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia