Concorso docenti: garantire possibilità di partecipare ad immissioni in ruolo 2016/17

di redazione
ipsef

E' la richiesta formulata dal gruppo di docenti che ha partecipato alle prove scritte del concorso per Lingua e Letteratura Francese nelle Marche. La richiesta è dettata anche dal fatto che il numero esiguo di partecipanti, che ha svolto la prova scritta il 18 maggio, non giustifica tempi troppo lunghi, tali da compromettere la possibilità dell'assunzione a tempo indeterminato per chi supererà le prove.

E' la richiesta formulata dal gruppo di docenti che ha partecipato alle prove scritte del concorso per Lingua e Letteratura Francese nelle Marche. La richiesta è dettata anche dal fatto che il numero esiguo di partecipanti, che ha svolto la prova scritta il 18 maggio, non giustifica tempi troppo lunghi, tali da compromettere la possibilità dell'assunzione a tempo indeterminato per chi supererà le prove.

La lettera è indirizzata al dirigente responsabile del concorso docenti per la regione Marche.

"Egregio dott. Ferri,

Facendo seguito alla conversazione telefonica avuta in mattinata con il dott. Sabatino sono qui a riassumerLe quanto già detto con la speranza che le nostre istanze possano essere dai Lei ascoltate e accolte.

Come ben Lei conosce la prova scritta della nostra classe di concorso AA24 – Francese, è stata sostenuta in data 18/05/2016. A quasi due mesi brancoliamo ancora nel buio sia per quanto riguarda la griglia di valutazione (uscita per tutte le materie quasi in tutta Italia) sia per la correzione della prova, sia per l'eventuale data degli orali. Il tutto, ripetiamo, a quasi due mesi di distanza dalla prova in cui eravamo, ed è bene ricordarlo, non 350, ma bensì 47.

Una collega ha contattato la settimana scorsa un membro della commissione che, in via ufficiosa, le ha detto che le correzioni inizieranno mercoledì 13 luglio mentre gli orali sono previsti dal 22 agosto in poi. Quindi a conti fatti tra la correzione dei 47 scritti, composti da 8 misere domande, e questa benedetta prova orale, dovremmo aspettare ancora più di un mese. In questo caso come può ben prevedere, visto che poi dovranno essere valutati anche tutti i titoli che dovranno essere consegnati il giorno della prova orale, ovviamente si andranno largamente a sforare i tempi imposti dal Ministero per l'assunzione al 1° di settembre dei vincitori.

Fatta salva l'autonomia propria a ciscuna commissione, tutti noi siamo insegnanti, alcuni anche colleghi delle 2 persone che ci dovranno valutare. Non si capisce quindi come sia possibile che tra la correzione degli elaborati (due giorni? a stare larghi…) e le prove orali possa passare così tanto tempo, tanto da condannarci all'ennesimo anno di incertezze e scoramento. E in questo clima di perenne incertezza lasciamo perdere l'estate, le agoniate vacanze e la famiglia.

Il tutto poi non rispettando i tempi imposti per legge. […]

In conclusione ciò che noi docenti partecipanti alla suddetta prova chiediamo a Lei è di far si che il tutto venga svolto nei termini di legge, vale a dire graduatorie di merito pronte entro il primo settembre. Per fare ciò però bisogna che gli orali si svolgano prima di ferragosto. I tempi ci sono tutti rispettando anche il requisito del preavviso di 20 giorni.

Quello che serve si chiama volontà.

Come gruppo faremo sentire la nostra voce in ogni sede opportuna e siccome le notizie sui social, sui forum e nei vari blog corronno velocemente, è nostra intenzione copiare ed incollare la presente lettera sulle varie piattaforme e su ogni altro strumento necessario per veder tutelati i nostri diritti.

Il Presidente del Consiglio è solito essere molto attento quando si parla di postare o ritwittare notizie in cui può fare bella figura scagliandosi contro le magagne e i ritardi della pubblica amministrazione. Anche lui, il nostro ministro dell'Istruzione e i responsabili della scuola di partito e delle associazioni sindacali riceveranno copia della presente lettera. Perché ai tempi dei social tutto è veloce. Tutto fuorché la nostra commissione.

In attesa di una sua pronta risposta Le auguriamo buona giornata.

Gruppo_Docenti_Concorso_2016_ Francese_Marche "

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare