Concorso docenti, ennesimi dubbi su correttezza operazioni. USR non inviano prove a docenti bocciati. Lettera

di redazione
ipsef

Ho sostenuto la prova del concorso docenti lo scorso 18 maggio 2016 per la classe di concorso A040 (Scienze e tecnologie elettriche ed elettroniche).

In data 9 agosto 2016 l’USR Lazio, coordinatore per la mia classe di concorso comprendente anche Sardegna, Marche ed Umbria (regione per la quale ho partecipato) ha pubblicato sul proprio sito l’elenco degli ammessi alla prova orale. Non avendo superato la prova, nella stessa data ho inviato tramite PEC una richiesta di accesso agli atti, che potete vedere in allegato, per capire le motivazioni della mia esclusione.

Ebbene ad oggi , dopo 80 giorn i, ancora non ricevo alcun documento rimanendo all’oscuro sul motivo della mia esclusione.

Vi sembra una cosa corretta? Non stanno violando i miei diritti? Perchè devo rivolgermi ad un legale, sostenendo delle spese, per avere ciò che mi spetta di diritto?

Sono profondamente deluso di questa situazione, e non vi nascondo che mi stanno sorgendo dei dubbi……………………. ………………………… ………………………… ………

VOGLIO VEDERE LA MIA PROVA DEL CONCORSO!
Ing. Antonio Pagnottaro

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare