Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso docenti, convocazione prova scritta: non si riceverà mail, bisogna consultare il sito dell’Ufficio Scolastico regionale. Ecco gli indirizzi [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Le domande per il concorso scuola infanzia, primaria e secondaria bandito rispettivamente con DDG n. 2576/2023 e DDG n. 2575/2023 sono scadute il 9 gennaio. Adesso gli aspiranti attendono l’avvio della prova scritta.

Nel corso del Question Time del 10 gennaio, in diretta su OS TV, Roberta Vannini, rappresentante della Uil Scuola Rua, ha spiegato cosa aspettarsi a proposito della convocazione per la prova scritta.

Bisogna fare riferimento all’USR dove si è scelto di partecipare al concorso – ha spiegato la sindacalista – . Se si è scelto di partecipare al concorso in Toscana, ad esempio, si deve guardare l’USR Toscana. Ci sarà il calendario e si potrà sapere quando partecipare alla prima prova e anche dove“.

Quindi, bisogna tenere sotto controllo i siti degli Uffici scolastici“, conclude.

Convocazione per la prova scritta

Ci sono due passaggi

  • la pubblicazione, su InPA, del calendario della prova scritta. Ci sarà un calendario per infanzia primaria/sostegno e un calendario per classi di concorso della secondaria /sostegno.
  • la pubblicazione, almeno 15 giorni prima della prova scritta, degli abbinamenti candidato – sede sul sito dell’Ufficio Scolastico di riferimento

L’Ufficio Scolastico regionale (USR) di riferimento è quello della regione scelta per il concorso.

Nel caso della prova scritta, non si riceve una mail personale per la convocazione.

L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione e con l’indicazione della destinazione dei candidati è comunicato dagli USR presso i quali si svolgono le prove almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove stesse, tramite avviso pubblicato sul Portale Unico del reclutamento e nei rispettivi albi e
siti internet. Ecco gli indirizzi degli USR

Il candidato, dal Portale Unico del reclutamento, potrà accedere tramite link all’area “Graduatorie” della Piattaforma “Concorsi e Procedure selettive” con le stesse modalità di accesso descritte all’articolo 10, comma 3, e visualizzare/salvare il documento relativo alla propria convocazione. Detto avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

N.B.  Tutelate le donne in gravidanza e in allattamento.

Non c’è ancora data prova scritta

Il calendario non è stato ancora pubblicato, pertanto non si conosce ancora la data della prova scritta e di conseguenza è ancora presto per parlare anche degli abbinamenti e della sede in cui si sarà chiamati a svolgere la prova (ricordiamo che anche chi ha scelto la propria regione di residenza potrebbe essere collocato in altra provincia diversa dalla propria).

Vuoi prepararti con noi? 

La nostra offerta formativa

ASCOLTA LA RISPOSTA DI ROBERTA VANNINI AL MINUTO 16:45 

TUTTE LE RISPOSTE

Concorso scuola secondaria

I concorsi si articoleranno in una prova scrittauna prova orale (con eventuale prova pratica per le classi di concorso che la prevedono) e la valutazione dei titoli.

La prova scritta consisterà in un test a scelta multipla, con domande su ambiti pedagogico, psicopedagogico, metodologico e l’uso didattico delle tecnologie.

Ecco le Istruzioni tecniche per lo svolgimento della prova scritta. Ci sono alcuni divieti

Una sola prova scritta per classi di concorso e sostegno [VIDEO]

Ogni candidato al concorso svolgerà una prova scritta (anche se partecipa sia per classe di concorso che sostegno) nella regione scelta per il concorso e tante prove orali quante sono le procedure alle quali partecipa. Leggi tutto

Durante la prova orale, i candidati dovranno dimostrare competenze nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità, progettazione didattica e curricolare, e anche la capacità di comunicare in lingua inglese almeno al livello B2.

Per superare ciascuna prova è necessario totalizzare almeno 70 punti su 100 disponibili. La valutazione complessiva sarà data dalla somma dei punteggi ottenuti nelle prove scritte, orali e dei titoli accademici, scientifici e professionali.

Concorso infanzia e primaria

Le prove: prova scritta, orale e la valutazione titoli

La prova scritta e la prova orale si superano con il punteggio di almeno 70/100, i titoli valgono al massimo 50 punti.

La prova scritta si svolge nella regione richiesta per la partecipazione al concorso.

Sarà composta da 50 quesiti a risposta multipla in 100 minuti così suddivisi:

quaranta quesiti a risposta multipla volti all’accertamento delle conoscenze e competenze del candidato in ambito pedagogico, psicopedagogico e didattico-metodologico, così distribuiti

  • dieci quesiti di ambito pedagogico
  • quindici quesiti di ambito psicopedagogico, ivi compresi gli aspetti relativi all’inclusione;
  • quindici quesiti di ambito metodologico didattico, ivi compresi gli aspetti relativi alla valutazione;

cinque quesiti a risposta multipla sulla conoscenza della lingua inglese al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue;

cinque quesiti a risposta multipla sulle competenze digitali inerenti l’uso didattico delle tecnologie e dei dispositivi elettronici multimediali più  efficaci per potenziare la qualità dell’apprendimento.

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso docenti 2024, ecco le date per lo scritto: 6 LIVE per superarlo. Prezzo sconto 59 euro. Guarda il calendario