Concorso docenti, chi non lo supera può riprovare in seguito: approvato emendamento al decreto sostegni bis

Stampa

Sono stati approvati gli emendamenti che abrogano il periodo del comma 13 che impediva di partecipare al seguente concorso ordinario dopo la bocciatura al precedente.

Non si tratta di una sorpresa in verità: già dalle settimane successive alla pubblicazione del testo del decreto sostegni bis si era trovata la convergenza a cancellare quella norma che di fatto impediva la partecipazione ad un candidato bocciato ad un concorso di potersi ripresentare alla procedura succesiva.

Il comma 13 dell’articolo 59 decreto sostegni bis, imponeva il blocco ma adesso, con la cancellazione di tale norma sarà possibile partecipare.

L’unica deroga prevista era per il concorso docenti materie Stem, che a prescindere dall’emendamento approvato quest’oggi, avrebbero comunque potuto ritentare il concorso in seguito, in caso di bocciatura.

Precario con tre anni di servizio, 30% di riserva posti nei concorsi a cattedra. Ma non per tutti: ecco l’emendamento Decreto Sostegni bis

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur