Concorso docenti abilitati. ITP in II fascia o in GaE possono partecipare? Ecco cosa dice il decreto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Numerosi i docenti ITP che recentemente hanno ottenuto un provvedimento cautelare per l’inserimento, con riserva, nella II fascia delle graduatorie di istituto o nelle Graduatorie ad esaurimento, di fatto comparendo nelle liste riservate agli abilitati.

IL CONCORSO E’ PER I DOCENTI IN POSSESSO DI ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO

Tra qualche giorno sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando che darà il via al concorso per docenti in possesso di abilitazione, previsto dal decreto legislativo n. 59 del 13 aprile 2017.

Il requisito dovrà essere in possesso al 31 maggio 2017, con alcune eccezioni

  • docenti che conseguiranno il titolo di specializzazione per le attività di sostegno entro il 30 giugno 2018 (Specializzazione Sostegno III ciclo);
  • docenti che hanno conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all’estero entro il 31 maggio 2017 e presentano al Miur la relativa domanda di riconoscimento, entro la data di presentazione delle istanze di partecipazione al concorso;
  • possiedono i requisiti di partecipazione per effetto di provvedimenti giudiziari non definitivi (in attesa quindi della sentenza di merito).

REQUISITI PER GLI ITP

Quest’ultima condizione, ossia la possibilità che i docenti in attesa di provvedimenti giudiziari non definitivi possano partecipare comunque al concorso desta una speranza tra gli ITP, per i quali però è richiesto un ulteriore requisito (aggiuntivo rispetto agli altri docenti).

Per gli ITP infatti non è richiesta solo l’abilitazione, ma anche l’iscrizione nelle graduatorie (GaE o II fascia di istituto) entro il 31 maggio 2017 (data di entrata in vigore del d.lgs. 59/2017).

Se tale iscrizione sarà stata effettuata con riserva, ci si potrà avvalere dell’altra condizione prevista dal decreto, ossia la partecipazione con riserva in attesa del giudizio di merito.

Di conseguenza, potranno partecipare al concorso riservato ai docenti abilitati, gli ITP che alla data del 31 maggio 2017 erano già inseriti in GaE o II fascia di istituto, anche se in attesa di sentenza di merito.

L’inserimento in tali graduatoria in data successiva al 31 maggio 2017 esclude di fatto la loro partecipazione, in quanto affinché la domanda possa essere inoltrata tramite Istanze on line dovranno essere soddisfatti entrambi i requisiti.

Tutto sul concorso docenti

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare