Concorso docenti abilitati, istruzioni Miur per compilazione e inoltro della domanda

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La domanda su Istanze on line si chiama Concorso personale docente D.L. 59/2017 art. 17 comma 2 lettera B DDG 85 del 1/02/2018.

L’ istanza deve essere utilizzata dai candidati che intendono partecipare al concorso per esami e titoli riservato ai docenti abilitati, di cui D.D.G. 85 del 1/02/2018.

E’ ammesso a presentare l’istanza:

  • il candidato in possesso di specifica abilitazione all’insegnamento e, nel caso di istanza ai fini del sostegno, anche di specifico titolo di specializzazione, conseguiti entro il 31/05/2017;
  • il candidato insegnante tecnico-pratico purché iscritto nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di quelle di istituto, alla data del 31 maggio 2017; il candidato insegnante tecnico-pratico potrà altresì partecipare al concorso per posti di sostegno purchè iscritto nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di quelle di istituto alla data del 31/05/2017 e in possesso di un titolo di specializzazione conseguito entro il 31/05/2017.

E’ ammesso a presentare l’istanza e a partecipare con riserva per la specifica classe di concorso e/o posto di sostegno:

  • il candidato in possesso di un’abilitazione, ed eventuale specializzazione, conseguita all’estero entro il 31/05/2017, la cui domanda di riconoscimento è stata inoltrata alla DG Ordinamenti entro il termine di presentazione domanda dell’istanza;
  • il candidato che richiede di partecipare alla procedura del sostegno, già in possesso di abilitazione conseguita entro il 31/05/2017, e che conseguirà la specializzazione entro il 30/06/2018.

UNICA DOMANDA

Il candidato potrà concorrere per una o più classi di concorso e per uno o più tipi di posto di sostegno mediante la presentazione di un’unica istanza, con l’indicazione delle classi di concorso o tipo di posto per cui intenda partecipare. Le classi di concorso sono quelle di cui al D.P.R. 19/2016 e DM 259/17; i tipi posto di sostegno sono quelli relativi al primo e secondo grado.

Indicazioni su compilazione e inoltro della domanda

L’intero processo di compilazione della domanda da parte del candidato verrà tracciato tramite il salvataggio di ciascuna sezione e dovrà essere finalizzato dal candidato stesso con l’ inoltro della domanda.

Il candidato ha facoltà di modificare i dati presenti nelle sezioni compilate, finché non avrà inoltrato l’istanza. Al momento dell’inoltro, il sistema crea un documento in formato .pdf, che viene inserito nella sezione “Archivio” presente sulla home page dell’utente, contenente il modulo domanda compilato. Il documento sarà stato contestualmente inviato dal sistema agli indirizzi di posta elettronica noti del candidato.

N.B. Dopo l’inoltro della domanda, i dati presenti nel PDF potranno essere modificati solo previo annullamento dell’inoltro . Il candidato dovrà quindi procedere all’annullamento tramite apposita funzionalità, modificare i dati e provvedere ad un nuovo inoltro .

A supporto del candidato, è disponibile la guida operativa, oltre alle note alla compilazione presenti, dove necessario, nelle diverse sezioni.

A garanzia del corretto completamento dell’operazione:

  • Verificare la ricezione di una mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato .pdf
  • Verificare che accedendo in visualizzazione sull’istanza, la stessa si trovi nello stato ” inoltrata “
  • Accedere alla sezione “Archivio” presente sulla Home Page personale di Istanze online e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni corrette.

AVVERTENZE

La compilazione della presente istanza avviene secondo le disposizioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, “TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”.

In particolare:

  • i dati riportati dal dipendente assumono il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazione rese ai sensi dell’articolo 46; vigono, al riguardo, le disposizioni di cui all’articolo 76 che prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per il dipendente che rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità;
  • i dati richiesti sono acquisiti ai sensi dell’art. 46, sono strettamente funzionali all’espletamento della presente procedura amministrativa e verranno trattati secondo quanto previsto dal decreto legislativo del 30/06/2003, n. 196 e successive integrazioni e modificazioni.

IMPORTANTE : al fine di non avere problemi nella compilazione delle domanda, non utilizzare, in nessun caso, il tasto “Indietro” del browser collocato in alto a sinistra. Nel caso in cui ci si accorga di aver sbagliato qualcosa occorre tornare all’home page tramite il link “Home” , in alto a destra.

Concorso docenti abilitati: ecco il bando. Domande dal 20 febbraio al 22 marzo su Istanze on line, le istruzioni

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare