Concorso docenti abilitati, come si sceglie classe di concorso per ambiti disciplinari

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il concorso, riservato ai docenti abilitati all’insegnamento e/o specializzati sul sostegno, è stato ormai avviato con i candidati alle prese con la presentazione della domanda di partecipazione, possibile sino al 22 marzo 2018.

Qui la nostra guida per immagini.

Vediamo in questa scheda le modalità di presentazione della domanda in caso di candidati abilitati in più classi di concorso afferenti ad un unico ambito disciplinare.

CANDITATI ABILITATI IN CLASSI DI CONCORSO RIENTRANTI IN UN AMBITO DISCIPLINARE

I candidati abilitati per più classi di concorso, afferenti ad un unico ambito disciplinare, possono partecipare al concorso per tutte le classi dell’ambito o per una sola classe del medesimo.

COMPILAZIONE DELLA DOMANDA

In fase di compilazione della domanda si indicano soltanto le classi di concorso e non gli ambiti.

Pertanto, chi è abilitato, ad esempio, nelle classi di concorso dell’ambito disciplinare AD04, comprendente le classi A-12 “Discipline linguistico-letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado”e A22 “Italiano, Storia/Cittadinanza e Geografia nella scuola secondaria di I grado”, può presentare domanda soltanto per la A-12, soltanto per la A22 oppure per tutte e due le classi di concorso.

PROVA ORALE IN CASO DI CLASSI DI CONCORSO AFFERENTI AD UN UNICO AMBITO DISCIPLINARE

La prova orale (ricordiamo che la procedura concorsuale si articola in una prova orale non selettiva e nella valutazione dei titoli) sarà comune come abbiamo riferito in Concorso docenti abilitati, prova orale classi concorso ambiti disciplinari verticali. Come si svolgerà.

Tutto sul concorso 

Versione stampabile
anief
soloformazione