Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso docenti 2024, prova scritta non è una “gara di velocità”. Chi finisce prima dei 100 minuti non avrà più punteggio [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Ci siamo: pubblicate le date in cui si svolgeranno le prove scritte del concorso scuola 2024. L’11 e 12 marzo si svolgeranno le prove relative alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria, mentre dal 13 al 19 marzo le prove per la scuola secondaria (5 giorni, sono esclusi sabato e domenica).

Le operazioni di identificazione avranno inizio alle ore 8.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano. Il turno mattutino è previsto dalle 9.00 alle 10.40 e il turno pomeridiano dalle 14.30 alle 16.10.

La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

Durante il Question Time del 19 febbraio in diretta su OS TV è giunta una domanda piuttosto curiosa in merito alle prove concorsuali: “Bisognerà terminare la prova nel più breve tempo possibile, conta anche in quanto tempo avremo svolto il quiz?”

A rispondere Sonia Cannas, esperta di normativa scolastica.

No, il tempo non conta“, spiega l’esperta.

Anzi, se si finisce prima bisogna restare nella propria postazione e attendere lo scorrere dei 100 minuti”, aggiunge Cannas.

Dunque, chi dovesse finire in anticipo la prova, non avrà alcun punteggio aggiuntivo ma dovrà attendere lo scadere dei 100 minuti previsti dal bando.

Ricordiamo che la prova scritta sarà computer-based, composta da 50 quesiti a risposta multipla (40 su pedagogia, psicopedagogia e didattica, 5 su inglese B2, 5 su competenze digitali).

La durata è di 100 minuti. Il voto minimo per superare la prova è fissato a 70/100.

LA RISPOSTA DI SONIA CANNAS AL MINUTO 14:40 

TUTTE LE RISPOSTE

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di

  • un documento di riconoscimento in corso di validità e del codice fiscale

L’avviso su InPA per infanzia e primaria – 

L’avviso su InPA per la scuola secondaria –

Avviso Ministero indicazioni prova scritta infanzia e primaria – Avviso Ministero prova scritta secondaria – 

La nostra offerta formativa per la preparazione alla prova scritta

Abbinamento sede – candidato

Pubblicato il calendario, gli Uffici Scolastici regionali (USR, ecco gli indirizzi) provvederanno all’abbinamento candidato – sede almeno 15 giorni prima rispetto alla data della prova.

Inoltre Il candidato, dal Portale Unico del reclutamento, potrà accedere tramite link all’area “Graduatorie” della Piattaforma “Concorsi e Procedure selettive” con le stesse modalità di accesso descritte all’articolo 10, comma 3, e visualizzare/salvare il documento relativo alla propria convocazione. Detto avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Di cosa bisogna tener conto

  • delle candidate in stato di gravidanza che chiederanno di differire la prova
  • dei candidati che chiedono di sostituire prova scritta con prova orale. I candidati dovranno inviare la documentazione almeno dieci giorni prima della prova e la commissione dovrà valutare
  • dei candidati che richiedano ausili e/o tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova. I candidati dovranno documentare le proprie condizioni inviando i documenti almeno dieci giorni prima dell’inizio della prova e la commissione dovrà valutare
  • delle candidate che nella sede della prova necessitino di appositi spazi per l’allattamento. La documentazione dovrà essere inviata almeno dieci giorni prima rispetto la data della prova.

Le indicazioni degli Uffici Scolastici: avviso USR Sicilia per richiedere sede più vicina al domicilio per disabilità, gravidanza, allattamento.

La nomina delle commissioni

Nel frattempo saranno nominate le commissioni, alcuni USR sono ancora alla ricerca di candidati.

Quadri di riferimento della prova scritta

La commissione nazionale dovrà trasmettere al Ministero i quadri di riferimento per la valutazione della prova scritta. Si stabilirà il punteggio da assegnare alla risposta corretta, non data o sbagliata (in analogia ai precedenti concorsi ci si aspetta che si tratti di 2 punti per la risposta corretta e 0 per la risposta non data o sbagliata).

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corsi di inglese: lezioni ed esami a casa tua. Orizzonte Scuola ed EIPASS, scopri l’offerta per livello B2 e C1