Concorso docenti 2016. Presentazione titoli, le indicazioni degli Uffici Scolastici Regionali. Aggiornato con Toscana

WhatsApp
Telegram

Gli Uffici Scolastici Regionali, in vista della costituzione delle graduatorie di merito e anticipando i tempi, hanno iniziato a fornire ai candidati indicazioni relative alla presentazione dei titoli. 

Gli Uffici Scolastici Regionali, in vista della costituzione delle graduatorie di merito e anticipando i tempi, hanno iniziato a fornire ai candidati indicazioni relative alla presentazione dei titoli. 

Ricordiamo che i titoli da presentare sono solo quelli dichiarati nella domanda di partecipazione e che non possono essere documentabili con autocertificazione o dichiarazione sostitutiva.

I bandi di concorso (105, 106 e 107 del 23/02/2016), come abbiamo più volte evidenziato, prevedono che i candidati presentino i detti titoli entro 15 giorni dalla ricezione, tramite posta elettronica, della comunicazione del superamento della prova orale.

I primi UU.SS.RR. a fornire indicazioni in merito, però,  oltre a riportare quanto previsto dai citati bandi, invitano i candidati a presentare i titoli anche il giorno della prova orale, al fine di agevolare e accelerare il lavoro delle commissioni in sede di formazione delle graduatorie di merito. Probabilmente, gli Uffici regionali sono preoccupati dal fatto di non riuscire a concludere tutte le procedure in tempo utile per le immissioni in ruolo a.s. 2016/17 e se ciò può andar "bene" per la scuola dell'infanzia e primaria (ma solo in alcune Regioni), in modo da esaurire le GM del concorso 2012, non è accettabile per tutte le atri classi di concorso.

Ricordiamo che i titoli non documentabili con autocertificazione o dichiarazione sostitutiva sono quelli risultanti "da atti sanitari o nella disponibilità di soggetti privati. In questo caso gli atti  devono essere prodotti in originale o in subordine, in copia dichiarata conforme all’originale  autenticata dallo stesso interessato, allegando copia del proprio documento di riconoscimento. Es: pubblicazioni, master conseguiti presso strutture private, articoli, titoli che danno luogo alla riserva dei posti etc.", come ha indicato l'USR Sicilia in occasione del concorso 2012.

Raccogliamo di seguito, man mano che vengono pubblicate, le indicazioni fornite dagli UU.SS.RR riguardo alla presentazione dei titoli.

Abruzzo

Calabria con indicazioni titoli valutabili

Campania

Emilia Romagna – Integrazione (copia ricevuta candidato e normativa dichiarazioni sostitutive)

Lazio

Liguria – Chiarimenti autocertificazione

Lombardia

Molise

Toscana

Umbria

Veneto: Rovigo

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff