Concorso dirigenti, prove scritte non saranno spostate: tribunale ordina ripetizione preselettiva di alcuni candidati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Tar Lazio ordina al Ministero di ripetere entro 20 giorni dall’emanazione dell’ordinanza legata al ricorso 10931 per quei candidati con problemi ai PC durante la prova preselettiva.

Violazione par condicio

Il tribunale ha considerato che l’interruzione del funzionamento delle procedure informatiche ha comportato una violazione della par condicio dei partecipanti. Ciò alla base della richiesta della ripetizione della prova e, nel caso di superamento, l’ammissione in soprannumero alle prove.

Ripetizione prova entro 20 giorni

Il tribunale ha ordinato che la ripetizione della prova preselettiva avvenga entro 20 giorni dalla comunicazione o notificazione dell’ordinanza, rispettando le stesse modalità della precedente somministrazione.

Gli scritti saranno rimandati?

No, nessuno spostamento delle prove scritte, la data del 18 ottobre è stata confermata dal Ministero interpellato dalla nostra redazione.

Il Ministero sta già predisponendo appello urgente al Consiglio di stato contro l’ordinanza del Tar Lazio.

Versione stampabile
anief
soloformazione