Concorso dirigenti: per lo scritto 5 domande a risposta aperta. Mille i posti messi. I contenuti del Bando

Stampa

Trovano conferme le nostre anticipazioni circa un rinnovamento della prova scritta per il concorso a dirigente scolastico.

Trovano conferme le nostre anticipazioni circa un rinnovamento della prova scritta per il concorso a dirigente scolastico.

Confermato l'addio al temone di cui davamo notizia giorno 25 maggio, la prova ricalcherà quella del concorso a docenti appena conclusa.

Secondo indiscrezioni da noi raccolte sui contenuti del regolamento, lo scritto consisterà in 5 domande a risposta aperta di cui una in lingua (a scelta tra inglese, francese, tedesco, spagnolo).. In attesa di conferma anche se queste prove saranno computer base, anche se a questo punto la probabilità è quasi certezza.

Per quanto riguarda i contenuti della prova scritta, essa verterà in particolare sulle capacità organizzative dei dirigenti, sugli ambienti di apprendimento, la valutazione e la gestione del personale.

Sì, ancora una conferma, per il test preselettivo. La versione del Regolamento inviata oggi al CSPI prevede che la prova preselettiva si basa su 50 domande a risposta chiusa.

L’orale verterà sulle materie dello scritto. Durante l’orale si verificheranno anche le conoscenze linguistiche e informatiche del candidato. I punti massimi ottenibili sono: 100 per lo scritto, 100 per l’orale, 30 per i titoli. Scritto ed orale si superano con un minimo di 70 punti. E, a seguire, un corso di 4 mesi e un tirocinio di ulteriori 4 mesi. 

I posti messi a bando saranno mille e copriranno un triennio.

Lo schema di Regolamento

Tutto sul concorso a dirigente

Concorso dirigente scolastico, slitta in autunno. Le prove

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata