Concorso Dirigenti Scolastici: TAR Lazio ammette docenti di ruolo ancora in anno di prova

WhatsApp
Telegram

Il T.A.R. Lazio con ordinanza n. 547 pubblicata il 1 febbraio 2018 ha confermato l’orientamento costante in tema di ammissione al concorso per dirigenti scolastici, ammettendo i docenti di ruolo che abbiano maturato il requisito del servizio di 5 anni pre-ruolo.

La novità dell’ordinanza segnalata risiede nella circostanza che il T.A.R. ha ammesso al concorso anche i docenti assunti in ruolo il 1 settembre 2017 che stanno svolgendo il prescritto anno di prova e che hanno 5 anni di servizio pre-ruolo: “secondo la giurisprudenza della Sezione, l’esclusione disposta dall’impugnato DM deve quindi ritenersi illegittima limitatamente alla posizione di chi abbia maturato complessivamente i 5 anni computando anche il servizio pre-ruolo prestato, sulla base dell’interpretazione dell’art. 1 comma 618 della legge 296/2006 conforme agli approdi a cui è pervenuta la Corte di Giustizia con la sentenza pubblicata in data 8/9/2011 confermata anche con successiva decisione della stessa Corte di Giustizia (Sesta Sezione) del 18 ottobre 2012, situazione alla quale può equipararsi quella del docente che maturi il requisito durante lo svolgimento dell’anno di prova, che comunque costituisce anno di servizio effettivamente prestato (TAR Lazio, terza bis, n. 3288/2017)”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur