Concorso dirigenti scolastici, slitta anche Luglio. No a riserva selezione precedenti concorsi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Slitta anche Luglio, l’annunciato bando per il concorso a dirigente scolastico ritarda ancora una volta rispetto ai proclami di imminenza anticipate dallo stesso Ministro.

Il regolamento, ricordiamo, ha avuto approvazione da parte del Consiglio di Stato, con qualche riserva.

Secondo quanto risulta ad OrizzonteScuola, è già stata completata la parte di competenza del Ministero e adesso il bando è all’attenzione degli organi preposti.

Tra le questioni che la commissione ministeriale ha sollevato c’è quella della selezione riservata per i soggetti che dopo aver superato positivamente tutte le fasi di procedure concorsuali a dirigente, si sono visti annullare le prove in sede giurisdizionale.

Secondo il CdS, infatti, un concorso riservato può essere giustificato può essere soltanto per l’acquisizione di professionalità acquisibili solamente all’interno stesso dell’amministrazione.

Inoltre, critiche sono state avanzate dai giudici per quanto riguarda le procedure di preselezione che, secondo l’ultima bozza del regolamento, avverranno su una batteria di domande divulgate poco prima della prova.

Secondo il CdM, si tratta di una via già praticata e che nel precedente concorso ha creato non poche difficoltà e ricorsi che hanno portato ad rallentamento delle procedure. Vedremo cosa farà il Ministero.

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare