Concorso Dirigenti Scolastici, quando e come si deciderà se abbreviarlo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Bussetti fornisce oggi alcune indicazioni sul concorso per Dirigenti Scolastici. Conclusa la fase preselettiva, il prossimo step è la prova scritta. Ad essere interessati sono gli 8.736 che hanno raggiunto un punteggio di almeno 71.7 al test.

Prova scritta prevista per metà ottobre – novembre

E’ iniziata la preparazione per i docenti che hanno superato la prova preselettiva. In attesa della prova scritta, la cui data sarà comunicata con avviso sulla Gazzetta Ufficiale, ma che i rumors danno per certa in un lasso di tempo che va da metà ottobre ai primi di novembre.

La prova si svolge al computer ed ha una durata di 150 minuti .

La prova si articola in cinque quesiti a risposta aperta e due quesiti in lingua straniera. Il punteggio massimo conseguibile è di 100 punti, derivanti dalla somma dei punteggi ottenuti in ciascuno dei sette quesiti.

A ciascuno dei cinque quesiti a riposta aperta è attribuito un punteggio massimo di 16 punti. A ciascuno dei quesiti in lingua straniera è attribuito un punteggio massimo di 10 punti (2 per ciascuna risposta chiusa corretta).

Il punteggio totale della prova è quindi uguale a: (16×5)+(10×2)= 80+20=100

Per superare la prova ed ottenere l’ammissione alla prova è necessario conseguire il punteggio minimo di 70.

Nuovi Presidi dall’a.s. 2019/20?

Gli step successivi:

  • corso di formazione (due mesi)
  • tirocinio (quattro mesi)
  • prova scritta di carattere teorico-pratico
  • colloquio finale

mettono una seria ipoteca sulla possibilità di poter veder diminuire le attuali reggenze già dall’a.s. 2019/20.

A questo dubbio risponde oggi Bussetti in una intervista a Quotidiano.net ” Parliamo di un corso-concorso che prevede una procedura lunga e complessa, ma valuteremo i tempi di esecuzione di ogni fase anche in base al numero di candidati selezionati in ciascuna regione”.

Dunque i margini per una semplificazione del percorso non verranno stabiliti a priori ma dopo l’espletamento di ogni fase. Da questo punto di vista la prova scritta sarà lo step decisivo.

Tutto sul concorso Dirigenti Scolastici

Versione stampabile
anief
soloformazione