Concorso dirigenti scolastici, pubblicata assegnazione vincitori alle regioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Pubblicata l’assegnazione ai ruoli regionali dei vincitori del concorso per Dirigenti Scolastici.

Criteri

I vincitori sono stati assegnati alle Regioni sulla base dell’ordine di graduatoria e delle preferenze espresse, nel limite dei posti vacanti e disponibili in ciascun Ufficio Scolastico Regionale per l’anno scolastico 2019/2020.

Dei 1.984 vincitori assegnati, 1.147 sono stati destinati alla prima Regione scelta, 262 alla seconda e 146 alla terza.

Assegnazione sede

Assegnata la regione, i neo dirigenti attendono adesso l’assegnazione della sede (scuola).

I criteri proposti dal Miur per l’assegnazione della sede sono i seguenti:

  • posizione occupata nella graduatoria di merito
  • attitudini e capacità professionali che si possono desumere da esperienze e  competenze pregresse, qualora legate all’incarico dirigenziale.

Secondo la tempistica comunicata da Udir, tra  il 12 e il 13 agosto vi sarà l’interpello per la scelta delle sedi con l’invio di una e-mail a tutti i vincitori con accettazione/rinuncia e modello per indicare le scuole, secondo preferenza.

L’assegnazione dovrebbe avvenire entro il 19 agosto.

Precedenze assegnazione sede

Nelle operazioni di assegnazione della sede i direttori degli Uffici Scolastici Regionali devono tener conto delle precedenze previste dalla legge 104/92, quindi si atterranno a quanto previsto dagli articoli 21 e 33, commi 5, 6 e 7, della citata legge, in base alla quale i beneficiari dei predetti articoli hanno la precedenza nella scelta della sede.

Tabella assegnazione 

Scarica la graduatoria con le rettifiche

Versione stampabile
anief banner
soloformazione