Concorso Dirigenti Scolastici prova scritta: griglia valutazione, struttura quesiti, argomenti domande lingua

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato il quadro di riferimento della prova scritta del concorso per Dirigenti Scolastici indetto con bando del 24 novembre 2017. Il quadro di riferimento della prova scritta assume tutti i riferimenti normativi e bibliografici riportato nell’analogo documento predisposto per la prova preselettiva.

Come saranno strutturati i 5 quesiti

I 5 quesiti a risposta aperta appartengono a più aree tematiche e prevedono come incipit o nel “corpo” del quesito la seguente formulazione
Il candidato evidenzi, in relazione al quadro normativo di riferimento e alle responsabilità dirigenziali, le principali azioni del Dirigente Scolastico nella situazione e nel contesto professionale di seguito descritti…

Il punteggio totale attribuibile a ciascun quesito a risposta aperta è di 16 punti.

La griglia di valutazione

Quesiti in lingua

Si tratta di comprensione del testo con domande a scelta multipla (due testi) che vertono sugli argomenti di cui alla lettera d) e alla lettera i) del dm n. 138/2017

lettera d) organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitare e ai processi di innovazione nella didattica

lettera i) sistemi educativi dei Paesi dell’unione Europea

A ciascuno dei quesiti in lingua straniera verrà attribuito un punteggio massimo di 10 punti (2 per ogni risposta corretta).

Il Miur ha indicato le fonti bibliografiche e sitografiche utilizzate per la scelta dei brani che saranno utilizzati per le domande in lingua.

Vai al quadro di riferimento con griglia di valutazione, struttura quesiti, info su domande in lingua

Versione stampabile
anief
soloformazione