Concorso Dirigenti scolastici. Potranno partecipare i docenti durante l’anno di prova? Bisogna consentire ai precari di partecipare

Stampa

Se quanto previsto dall'attuale bozza del Decreto per l'avvio del concorso a dirigente scolastico 2015 dovesse essere confermato, ci troveremmo davanti ad una questione di carattere giuridico non indifferente.

Se quanto previsto dall'attuale bozza del Decreto per l'avvio del concorso a dirigente scolastico 2015 dovesse essere confermato, ci troveremmo davanti ad una questione di carattere giuridico non indifferente.

Questione che i membri della commissione che stanno decidendo i contenuti del decreto dovrebbero prendere seriamente in considerazione onde evitare in un secondo momento contenziosi.

Infatti, sappiamo che nel testo della bozza del Decreto è scritto che saranno considerati tra i criteri per l'accesso al concorso anche gli anni preruolo.

Gli anni di servizio necessari per l'accesso al concorso sono 5 e nulla vieta che questi 5 anni non siano stati svolti interamente durante gli incarichi da precari.

Di conseguenza, coloro che in questo momento stanno svolgendo l'anno di prova a seguito dell'assunzione durante l'anno 2014/15 ed hanno 5 o più anni di servizio da precari potrebbero partecipare al concorso.

Potrebbero, perché uno dei requisiti per partecipare è quello del contratto a tempo indeterminato. La domanda è, dunque: questi docenti sono da considerarsi come docenti effettivamente in ruolo? La risposta è sì.

Quindi, coloro che hanno 5 o più anni di servizio preruolo e stanno affrontando l'anno di prova, possono partecipare al concorso per diventare dirigenti?

Seguici anche su FaceBook per le ultime novità sul concorso a dirigente

Da un punto di vista giuridico non c'è alcun impedimento. Anche se, qualcuno, potrebbe obiettare che partecipare all'anno di prova non assicura che venga superato con successo, dato che  il docente deve garantire almeno 180 giorni di servizio e affrontare un colloquio davanti ad una commissione.

Il simulatore CFIScuola e Orizzontescuola.it

Ci troviamo, quindi, di fronte ad un "bug", se il contenuto del Decreto verrà confermato. I docenti con 5 anni di servizio da precariato durante l'anno di prova hanno diritto a partecipare al concorso, ma tale diritto potrebbe decadere nel caso in cui il docente non dovesse superare positivamente l'anno di prova.

Basterebbe prevedere il caso e negare il posto da dirigente a coloro che non hanno superato l'anno di prova? Probabilmente no, dal momento che, ricordiamo, ci sono sentenze definitive che hanno consentito a docenti precari di diventare dirigenti scolastici dopo aver partecipato e vinto il concorso.

Forse il problema sta alla base, cioè il divieto di far partecipare anche i docenti precari alle selezioni per diventare dirigenti scolastico. Forse la commissione dovrebbe riflettere in questa direzione.

Tutto sul concorso a dirigente: le prove, la tempistica, i contenuti

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur