Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso dirigenti scolastici, possono partecipare i docenti ma non il personale ATA

WhatsApp
Telegram

Un assistente tecnico, in possesso di laurea e degli anni di servizio richiesti, può partecipare al concorso per diventare dirigente scolastico?

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro

Quesito

Uno nostro lettore chiede:

Sono un assistente tecnico in ruolo presso una scuola pubblica superiore da più di 5 anni  e in possesso di laurea magistrale. Potrò partecipare al prossimo concorso per dirigenti scolastici? 

Requisiti di partecipazione

La bozza di DM, che disciplinerà i prossimi concorsi per diventare dirigente scolastico, dispone che il personale docente ed educativo, ai fini della partecipazione alla procedura concorsuale, deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

– essere assunto con contratto a tempo indeterminato nelle istituzioni scolastiche ed educative statali;

– essere stato confermato in ruolo (quindi con anno di prova superato);

– essere in possesso della laurea:

  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al DM n. 509/1999;
  • diploma accademico di II livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.

– essere in possesso dei requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni;

– aver svolto 5 anni di servizio:

  • il servizio deve essere stato svolto nelle istituzioni scolastiche ed educative del sistema nazionale di istruzione;
  • il servizio può essere stato prestato con contratto sia a tempo indeterminato che a tempo determinato (pertanto si può avere un servizio misto di ruolo e da precario);
  • nel caso di contratti a tempo determinato, il servizio si intende prestato per un anno intero se ha avuto la durata di almeno 180 giorni o se sia stato prestato ininterrottamente dal primo febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale;
  • riguardo agli anni di ruolo, non si considerano quelli derivanti da retrodatazione giuridica;
  • sono considerati validi gli anni di servizio nelle scuole paritarie (che fanno parte del sistema nazionale di istruzione).

Riposta al quesito

Il nostro lettore, che possiede tutti i requisiti richiesti, non appartiene tuttavia al personale docente o educativo, bensì al personale ATA (in qualità di assistente tecnico). Nella succitata bozza di DM, relativamente ai possibili partecipanti al concorso, così leggiamo:

È ammesso a partecipare alle procedure di cui al presente decreto il personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche ed educative statali assunto con contratto a tempo indeterminato e confermato in ruolo ai sensi della normativa vigente … 

La disposizione normativa, dunque, indica esplicitamente chi può partecipare al concorso, ossia  il personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche ed educative statali, non contemplando il personale ATA. Pertanto la risposta al quesito è negativa: gli assistenti tecnici (come gli altri profili ATA) non possono partecipare al concorso in esame, viceversa sarebbe stato indicato nel summenzionato DM.

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli