Concorso Dirigenti Scolastici, mercoledì 13 marzo informativa al Miur

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il 13 marzo i sindacati riceveranno dall’Amministrazione una informativa sul concorso Dirigenti Scolastici e le assunzioni per l’a.s. 2019/20.

Il concorso Dirigenti Scolastici cambia iter

A stabilirlo la misura inserita nel decreto semplificazioni, divenuto ormai legge, finalizzata allo snellimento delle procedura concorsuale per poter assumerne i nuovi Presidi dal 1° settembre 2019.

Concorso dirigenti scolastici: articolazione

Il concorso si sarebbe dovuto articolare in: prova preselettiva; prove scritta e orale; corso di formazione (due mesi) e tirocinio (quattro mesi); prova scritta di carattere teorico-pratico; colloquio finale.

Al termine della prova orale, dunque, gli aspiranti presidi avrebbero dovuto seguire il corso di formazione e tirocinio e le relative prove.

Concorso dirigenti scolastici: abbreviazione

L’abbreviazione ha fatto sì invece che i candidati ammessi al corso conclusivo di formazione e tirocinio saranno direttamente dichiarati vincitori e assunti, secondo l’ordine di graduatoria di ammissione al corso.

Ricordiamo inoltre che il DM n. 138/2017 disponeva che al corso di formazione fosse ammesso il 20% di candidati in più rispetto ai posti disponibili. Tali candidati diventeranno anch’essi vincitori.

Pertanto, i vincitori non saranno più 2416 ma 2900.

Conclusione correzione prova scritta

Sarebbero agli sgoccioli le correzioni delle prove scritte, per cui nella riunione di mercoledì sarà possibile fornire questa informativa.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione